2018/12/16 22:11:226315

TRUCCHI E SOLUZIONI

Come lavare la muffa dai muri in modo efficace

LEGGI IN 2'

La muffa è un problema che si può presentare non solo in soffitte e cantine, ma anche all'interno delle nostre abitazioni, coprendo pavimenti, soffitti e pareti. Il problema è ovviamente l'umidità, tanto che i depositi sono normalmente più frequenti in bagni e cucine, dove c'è vapore acqueo caldo che si attacca ai muri.

Tuttavia, se ci sono perdite d'acqua nei tubi, la muffa si può presentare anche in altre stanze della casa, rendendo insalubre tutto l'ambiente domestico. L'unico modo per risolvere il problema alla radice in questo caso è riparare le tubazioni rovinate e contemporaneamente sanificare le aree colpite dai microrganismi, responsabili di asma e allergie.

Per lavare la muffa dai muri in modo efficace è necessario utilizzare prodotti in grado di fermare la prolificazione ma anche eliminare ogni traccia organica dalla superficie delle pareti. Un approccio piuttosto aggressivo ma efficace è certamente intervenire con i classici prodotti spray, che vanno spruzzati su tutta la zona interessata e lasciati agire qualche minuto prima di lavarli via con acqua.

In alternativa si può usare una soluzione a base di acqua tiepida e candeggina o ammoniaca (attenzione, mai mischiare i due prodotti), da applicare con una spugnetta sulle zone coperte di muffa e poi strofinare con movimenti circolari per eliminare le macchie organiche. Se il problema è profondo sarà necessario fare più di una passata.

Eseguiamo questo tipo di lavoro indossando una mascherina per evitare di inalare vapori tossici e, una volta finito il trattamento delle pareti di casa, è essenziale lasciare aperte le finestre sia per far arieggiare l'ambiente ed eliminare l'odore pungente, sia per fa asciugare bene i muri, evitando che restino residui umidi.

Un metodo meno invasivo e più naturale per lavare la muffa dalle pareti è di mescolare insieme 2 tazze di acqua calda distillata, 2 cucchiai di aceto bianco, 2 cucchiai di alcol alimentare o vodka ad alta gradazione, 5 gocce di olio essenziale di tea tree e 5 gocce di olio essenziale di menta. Versiamo la soluzione in uno spruzzino e smuoviamo in fondo per far amalgamare gli ingredienti.

Spruzziamo sulle mura di casa coperte da muffa e lasciamo agire qualche minuto. Diamo una seconda spruzzata e con una spugna iniziamo a strofinare per asportare macchie e aloni organici. Proseguiamo così, alternando vaporizzazioni e strofinamenti, fino a quando ogni traccia nera o verdastra non è completamente scomparsa. Se serve asciughiamo le pareti con l'aria del phon calda. Per evitare la ricomparsa del problema, se la nostra casa è umida, acquistiamo dei dispositivi assorbi umidità da disporre nelle stanze più problematiche.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione