MATRIMONIO E SPOSE

Regalo di nozze, come comportarsi quando non ricevi nulla

Può succedere che un ospite partecipi al tuo matrimonio e non ti faccia il regalo. E' una situazione imbarazzante. Ecco esattamente come gestire gli invitati alle nozze che si sono presentati a mani vuote e che cosa ti impone di fare la buona educazione.
LEGGI IN 1'

Non c'è coppia di sposi che non si aspetti un regalo di nozze, recapitato l'invito. La verità è che invitare qualcuno non dovrebbe essere sinonimo di regalo. Tuttavia, quando non viene ricevuto nessun regalo di nozze da un ospite, è una situazione imbarazzante, anche perché il dono andrebbe fatto – seppur piccolo – almeno per educazione. Come devono comportarsi gli sposi?

Non perdere la speranza. Molti regali arrivo dopo le nozze o proprio durante il ricevimento (se sono buste), comunque entro il primo mese di matrimonio.

Invia un ringraziamento. Il regalo potrebbe essere stato smarrito o perso nella consegna. La cosa migliore da fare, quindi, è inviare un biglietto di ringraziamento agli invitati al matrimonio che non hanno fatto un regalo e ringraziarli per la loro presenza al matrimonio. Personalizzalo e rendilo molto specifico. È anche un modo per sollecitare.

Fattene una ragione. Dopo il quarto mese, se non hai ricevuto un regalo di nozze, non ne avrai uno. Anche se è scortese per l'ospite non fare nulla, sarebbe scortese anche chiedergli perché non hanno fatto un regalo. La tua unica risorsa è lasciarla andare.

Circostanza speciale: il testimone non ti ho dato un regalo di nozze. Talvolta i costi organizzativi dall'addio al nubilato / celibato all'acquisto del vestito, dal viaggio al pernottamento sono davvero tanti. E può succedere che il regalo sia proprio la partecipazione. È comprensibile. Lo devi accettare e soprattutto non farlo pesare.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta