TEMPO LIBERO

Come realizzare una pista delle biglie sulla sabbia

LEGGI IN 2'

Il gioco delle biglie è un passatempo vintage ma riscuote ancora un grande successo tra i bambini. Quando il gruppo di piccoli inizia a soffrire la noia sotto l’ombrellone è tempo di organizzare qualche attività: la pista di biglie in spiaggia è sempre un classico. 

Utile per divertirsi a organizzare piccoli tornei, a socializzare, a legare con i bambini vicini di ombrellone.

I bimbi potranno essere creativi e realizzare svariati elementi di difficoltà. Collinette, muri, ponti con acqua sottostante, fossati. E delimitare le varie sezioni della pista con conchiglie, telline e sassi.

Basta sistemarsi su una zona di sabbia liscia e priva di ghiaia, armarsi di paletta e secchiello. Poi mettersi in riva al mare dove c'è uno spazio abbastanza ampio per "lavorare". 

Come realizzare la pista di biglie sulla sabbia col fai da te? Prima di ogni cosa serve accordarsi e progettarla decidendo se fare semplice ovale o una pista a 8, e poi realizzare il circuito bagnando leggermente la sabbia se la troviamo secca. A questo punto serve un bambino che si sieda  sulla spiaggia e un altro che lo trascini tirandolo per le gambe. Il bimbo a terra segnerà il circuito in un batter d’occhio.

Poi usare le mani e la paletta per rendere i lati compatti e non rischiare il crollo immediato delle pareti. Fare delle zone con maggior pendenza, personalizzare la partenza con un piccolo fossato, l’arrivo con segnalino o bandierina, e scatenare fantasia e manualità. 

I giocatori possono essere da due ai dieci nella versione del gioco “a circuito”: i bimbi dovranno sistemare, a turno, la biglia davanti al medio che contrapponendolo al pollice servirà per dare una “schicchera” alla pallina e ceracre di arrivare per primi al traguardo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione