TUTTO CAPELLI

Come esfoliare il cuoio capelluto

Come un esfoliante per il viso, rimuove tutta le cellule morte e l'accumulo di prodotti sul cuoio capelluto. Alcuni sono granulosi come un tradizionale scrub per il viso, mentre altri utilizzano esfolianti chimici.
LEGGI IN 2'

L’esfoliazione è importante per pulire il cuoio capelluto dai residui dei prodotti come shampoo e balsamo, ma anche in caso di forfora. Inoltre, regolare può aiutare i capelli a crescere naturalmente più spessi, più lucenti e meno grassi.

Quanto spesso esfoliare il cuoio capelluto? La frequenza varia dal tipo di capello. In linea di massima, non dovrebbe essere necessario più di 7/10 giorni.

Come fare?

Con un cuoio capelluto sensibile o altri problemi del cuoio capelluto, dovresti consultare il tuo medico prima di effettuare questo trattamento. Inoltre, non è indicato se soffri di malattie della pelle come acne, eczema o psoriasi. Lo scrub per va usato come quello che applichi sul viso o sul corpo. I passaggi da eseguire sono i seguenti:

  • Inumidisci le punte della dita
  • Inizia posizionando il prodotto direttamente sulla testa, evitando la maggior parte del fusto del capello
  • Usa piccoli movimenti circolari e la punta delle dita per sollevare delicatamente le cellule morte della pelle dal cuoio capelluto.
  • Ripetere il processo di massaggio due o tre volte e lasciare agire da tre a cinque minuti prima di risciacquare.
  • Risciacquare delicatamente con l'acqua ed esegui un normalissimo shampoo.
  • Evita di usare le unghie per esfoliare, perché potresti graffiare il cuoio capelluto e farti dipendere da uno shampoo antiforfora.

Per ottenere il massimo dal processo (e per limitare la quantità di tempo ed energia che dovrai investire), scegli prodotti per il cuoio capelluto che basano la loro formula su ingredienti naturali e sono gentili con i tuoi capelli quanto loro a quello che c'è sotto.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione