PULITO IN 7 PASSI

Come disinfettare una casa presa in affitto: il planning e da dove iniziare

LEGGI IN 2'

Come disinfettare la casa presa in affitto è la prima preoccupazione che ci poniamo non appena mettiamo piede nella nuova abitazione, a maggior ragione se è arredata e ci sono suppellettili e accessori: vediamo da dove cominciare e cosa fare per pulire e igienizzare le stanze dopo il trasloco.

Come disinfettare una casa presa in affitto: da dove iniziare
1) Prendere l’occorrente
Può darsi che tu trova già dei detersivi in casa: a te la scelta di usarli o meno. In ogni caso, scegli dei prodotti igienizzanti e verifica che siano idonei per il tipo di superfici dei mobili. Di sicuro, prendi spugne, panni di microfibra, scope, mop e panni o mocio per lavare i pavimenti. Non dimenticare lo scopino per il bagno.

2) Raccogliere le cose
Se ci sono oggetti, suppellettili, strumenti per le pulizie che non vuoi usare, raccoglili e conservali: annota dove li riponi così li ritroverai con facilità.

3) Igienizzare la lavatrice
Fai un lavaggio a vuoto a 60 gradi. Puoi usare gli appositi prodotti curalavatrice o un po’ di candeggina. Tra i rimedi della nonna, c’è l’uso dell’aceto.

4) Programmare il bucato
Raccogli la biancheria della casa, i copridivani, i copricuscini, gli strofinacci e così via e programma i lavaggi in lavatrice.


Come disinfettare la casa presa in affitto: il planning per la pulizia delle stanze

  • Per ogni stanza, se c’è bisogno, pulisci i muri e i davanzali (segui i link per i consigli sulle rispettive pulizie);
  • Oltre a scopare e lavare il pavimento, igienizza anche i mobili, all’esterno e all’interno: prepara una bacinella d’acqua con qualche goccia di detersivo igienizzante, vi immergi un panno di microfibra, lo strizzi e detergi le superfici (a meno che i materiali particolari non richiedano operazioni specifiche). Pulisci anche dietro e sopra la mobilia;
  • Igienizza pure le sedie e i tavoli;
  • Per quanto riguarda la cucina, una delle prime operazioni da fare è pulire il frigorifero con l’aceto o un prodotto specifico (per approfondire, leggi questo articolo);
  • Pulisci anche il forno;
  • Puoi mettere dei giornali sulla superficie superiore dei mobili, perché non si sporchino, e rivestire i cassetti e gli armadi;
  • Per quanto riguarda il bagno, se c’è molta polvere, prima la togli con un vecchio straccio e poi passi alla pulizia con i prodotti igienizzanti;
  • Pulisci le porte e igienizza gli interruttori e i telecomandi, se presenti;
  • Disinfetta le eventuali grucce, le mollette, gli stendini, i fili per appendere il bucato.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta