2019/11/19 22:54:2726778
2019/11/19 22:54:2717115

POLLICE VERDE

Come coltivare i ranuncoli: 9 consigli utili

LEGGI IN 2'

I ranuncoli sono dei fiori meravigliosi, per la pienezza della loro forma e la varietà di colori: come coltivarli?

Puoi curare una piantina o partire dai rizomi e vederli spuntare, sia in vaso, sul balcone o in terrazza, sia in piena terra, in giardino.

Questi fiori arrivano dall’Asia. Il loro nome latino, Ranunculus Asiaticus, rimanda alla loro caratteristica, ovvero crescere a ridosso dell’acqua, infatti “ranunculus” vuol dire “piccola rana”. Ma sono chiamati anche bottone di Persia o rosellina di Firenze.

Come coltivare i ranuncoli: 9 consigli utili

1) In linea di massima, i ranuncoli hanno la tendenza a svilupparsi in diversi tipi di terreno. D’altra parte, è auspicabile concimarlo con un prodotto organico;

2) Individua una posizione soleggiata per questi fiori, ma fai attenzione al sole diretto troppo forte;

3) Quando piantare i ranuncoli? In autunno, però valuta di rinviare alla fine dell’inverno se abiti in una zona fredda;

4) Per cominciare a coltivare il ranunculus, puoi partire dai rizomi che si presentano come dei piccoli corni o banane. Innanzitutto, mettili nell’acqua. Quindi, dopo qualche giorno, li inserisci nel terreno con la punta verso l’alto, a circa 3-5 centimetri di profondità. Se ne pianti più di uno, calcola una ventina di centimetri circa tra un elemento e l’altro o anche più se sono più grandi. Evidentemente, l’alternativa è continuare a curare le piantine che hai acquistato;

5) Ad ogni modo, dopo aver piantato i rizomi, annaffiali. In generale, fa in modo che il terreno sia un po’ umido. D’altro canto, è bene che il terreno abbia un buon drenaggio.

6) Nella bella stagione, concima con un prodotto liquido.

7) La stagione di fioritura dei ranuncoli, più o meno, comprende la primavera e l’inizio dell’estate: a mano a mano, recidi i fiori secchi, così, con il taglio, faciliti lo sviluppo di altri fiori.

8) Dopo la fioritura, le foglie seccano. Ma non ti preoccupare: in genere, il rizoma fa il pieno delle energie per rifiorire l’anno prossimo.

9) Per coltivare i ranuncoli in posti freddi, dopo che le foglie si seccano, valuta di asportare i rizomi. Quindi, dopo la pulitura e l’asciugatura, li metti da parte in un luogo fresco e asciutto: a tempo debito, potrai piantarli di nuovo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione