BELLEZZA

Come avere denti più bianchi

I denti bianchi non sono solo belli, ma sono anche un bel biglietto di presentazione. Un sorriso curato è un ottimo modo per creare relazioni sociali di qualità e fare buona impressione nel privato come sul lavoro.
LEGGI IN 1'

Avere denti gialli non piace a nessuno. Purtroppo però vengono spesso macchiati dal cibo, dal tabacco, da una cattiva igiene. Talvolta, c’è proprio una semplice predisposizione. E allora non ti resta che fare un po’ di attenzione e seguire alcuni consigli per sbiancare i denti a casa. Come si fa? Esistono tre soluzioni dentifrici, strisce e dispositivi leggeri. 

Dentifrici sbiancanti: le paste sbiancanti in genere contengono abrasivi delicati come silice, bicarbonato di sodio e carbonato di calcio per lucidare e rimuovere le macchie superficiali e / o basse concentrazioni di perossido di idrogeno attivo per schiarire i denti. 

Strisce sbiancanti: una striscia di plastica può essere utilizzata per applicare l'ingrediente sbiancante al perossido di idrogeno direttamente sui denti. Ogni sessione dura da 30 minuti a due ore e avrai bisogno di un massimo di tre settimane di uso ripetuto per ottenere risultati completi. 

Dispositivi di sbiancamento al LED: un agente sbiancante viene applicato direttamente sui denti; quindi una luce LED blu viene mantenuta su di essi per aumentare la penetrazione e accelerare i risultati. 

Qual è l'opzione più sicura per i denti sensibili?

Prima di tutto consulta il tuo dentista se hai denti sensibili, in quanto potrebbero essere un segno di problemi dentali. Se i tuoi denti sono a posto ma hai semplicemente sensibilità, il tuo dentista può aiutarti con trattamenti desensibilizzanti. Presta attenzione a come reagiscono i tuoi denti. Se si avverte sensibilità o se i bordi dei denti iniziano a apparire trasparenti, è necessario interrompere il regime di sbiancamento.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione