2018/12/12 03:04:2815115

INTERNI

Come arredare la casa di montagna: i consigli

LEGGI IN 2'

Il nostro sogno è avere una casa in montagna, anche un appartamentino dove a rilassarsi d’estate nei giorni di break, per organizzare settimane verdi all’insegna di camminate  nei boschi, arrampicate sportive, o come punto di riferimento per andare a sciare nei periodi invernali.

Dopo tanta fatica siamo riusciti ad acquistare il nostro nido. Lo scopo è allontanarci dalla frenesia del caos cittadino, e un posto piccolo (tra i 50 e i 75 metri quadri) ci coccola nel migliore dei modi. Ora non resta che arredarla come più ci piace. Come decidere tra complementi, tessuti e arredi? Ecco i consigli per creare un posticino prezioso.

Prima cosa cercare di scegliere soluzioni a misura, e pensate: non riempire di roba inutile uno spazio che probabilmente sarà essenziale, per cui è bene ottimizzare gli spazi. 

Non arredare come se fosssimo nella casa di città anche perchè i bisogni di quando siamo in vacanza sono ben diversi: l’ambiente interno deve comunque riflettere l’atmosfera esterna e richiamare la natura che ci circonda.

Scegliere arredi e accessori della zona prossibilmente artigianali e in materiale naturale: l’ideale è il legno. Perfetti i parquet e qualche pizzico di legno anche alle pareti (ripiani e piccole librerie che possono alternarsi alle pareti bianche). Anche sul soffitto delle belle travi a vista.  Mentre i mobili potremmo sceglierli e farli realizzare in legno di recupero o grezzo.

Lo stile? Rustico e minimalista anche per la camera dei bambini, con qualche tocco di colore come il rosso, per accessori, comodini o copriletti. Gli armadi, e i letti delle camere sarebbero perfetti in legno di larice, o di cirmolo, il legno chiaro e profumato che rilassa e favorisce il sonno.

Se gli spazi sono adeguati, optiamo per il caminetto che fa tanto atmosfera montana. Sistemando sul davanti un bel tappeto di lana a pelo lungo su cui rilassarsi con una tazza di gustosa cioccolata calda

I tessuti più adatti sono il lino e il cotone per le tovaglie, cashmere e pied de poule e tessuti naturali per cuscini e coperte, nei colori caldi del bordeaux e marrone. I divani, meglio rustici, imbottiti e molto soffici.

Per la zona pranzo e angolo cottura, scegliere un tavolo solido con sedie in tessuto per ravvivare e non rendere l’ambiente monotono, e una credenza per sistemare piatti e bicchieri e da udare come piano di lavoro, anche con vetrinette, se piacciono, in legno massello e dallo stile lineare.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione