BELLEZZA

Come applicare l'eyeliner alato

LEGGI IN 2'

L'eyeliner è il make up più difficile da applicare, soprattutto se ti piace il tratto alato, estremamente femminile e vintage. Prima di imparare ad utilizzarlo, devi riflettere sulla forma del tuo occhio. E proprio la forma che determina la dimensione e l'orientamento della tua "ala".

Se la piega della palpebra non è visibile quando gli occhi sono aperti (un caso molto comune per noi europee), probabilmente penserai di dover fare più fatica. In realtà non è così. L'unica cosa che devi fare è spostare un pochino l'ala più verso l'esterno. Per accertarti che non sia nascosta dalla palpebra, crea la punta dell'ala esterna proprio dove la palpebra inizia a scende e procedi verso l'interno, applicando l'eyeliner con tratti sottili e allargandolo come desiderato.

Eyeliner alato per occhi piccoli. Se hai gli occhi ravvicinati, allarga lo sguardo disegnando una doppia ala. Disegna il tratto lungo la linea delle ciglia superiori, quindi esegui un piccolo movimento verso l'esterno. La seconda ala deve essere tratteggiata verso l'esterno inferiore dell'occhio

Eyeliner alato per occhi rivolti verso il basso. Se gli angoli degli occhi si inclinano verso gli zigomi, hai gli occhi rivolti verso il basso. Applica l'eyeliner dall'angolo interno all'angolo esterno in una linea sottile. Estendi l'ala verso la piega, usando l'angolo esterno del sopracciglio come guida.

Eyeliner alato per occhi rotondi. Parti dall'angolo esterno usando un pennello angolato e un ombretto color crema. Quindi disegna l'ala verso il basso verso l'angolo esterno dell'occhio. E poi applica l'ombretto fermandoti nella zona centrale della palpebra, affiché si crei un effetto allungato.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione