POLLICE VERDE

Coltivare la fucsia in vaso, i consigli utili per non sbagliare

LEGGI IN 2'

Coltivare la fucsia in vaso dà grandi soddisfazioni: vedremo i boccioli gonfiarsi e diventare sempre più grandi fino a sbocciare in splendidi fiori a campana, dalla primavera all’autunno. Proprio per la forma dei fiori, comunemente la fucsia viene chiamata “orecchini di dama” oppure “ballerina”.

Possiamo scegliere fra molte varietà e collocarla in cestini da appendere: questa pianta originaria dell’America del Sud e della Nuova Zelanda, rallegrerà con eleganza il nostro balcone, con i suoi fiori particolari che hanno la corolla e il calice di 2 colori diversi.
 
Come coltivare la fucsia in vaso

  • La fucsia è una pianta semiacidofila e ha bisogno di un terreno un po’ acido: dopo aver collocato dell’argilla espansa in fondo a un vaso di almeno 20 centimetri, usa un terriccio specifico oppure aggiungi della torba a terriccio universale e sabbia di fiume. Posizionala fuori in punti luminosi, ma in penombra perché non tollera il sole diretto e ama gli ambienti umidi.
  • Con le irrigazioni garantisci un terreno sempre umido, non bagnato, e nebulizza le foglie. Ma attenzione ai ristagni, che possono causare marciume radicale, e al tipo di acqua, che non deve essere calcarea. Per coltivare la fucsia, d’inverno annaffiala  molto di rado, più o meno ogni 20 giorni o anche una volta al mese.
  • La fucsia perde le foglie, ma non temere e proteggila mettendola al riparo, in terrazza o dentro casa, coprendola con del tessuto non tessuto o predisponendo una pacciamatura. Questa pianta, infatti, soffre le basse temperature, ma nella bella stagione fiorirà di nuovo.
  • Potala di circa 1/3 (o eventualmente fino a 2/3 circa), anche per regolare la forma. Per favorire la fioritura della fucsia, elimina i fiori secchi, in primavera esegui la cimatura e concimala con un apposito prodotto, d’estate esegui la concimazione ogni 8 giorni circa e assicura le irrigazioni. Eventualmente moltiplicala per talea nella tarda primavera.
  • Per quanto riguarda i possibili problemi, per coltivare la fucsia, controlla che nella pianta non ci siano afidi.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Clarissa

Bellissimo questo fiore

3 anni fa

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta