NOTIZIE D

Colloqui di lavoro, le bugie più raccontate

LEGGI IN 2'

Gonfiare il curriculum è un’attività abbastanza comune. E, onestamente, è un brutto autogoal perché prima o poi la verità viene a galla e c’è il rischio di fare delle pessime figure e di perdere credibilità. Esistono poi una serie di bugie che si raccontano ai colloqui. Sai quali sono?

  • Ho tutta l'esperienza necessaria. Chi non ha mentito sulla propria esperienza reale? Se menti, ottieni il lavoro e poi ti comporti male, verrai licenziato o creerai stress per te stesso e per gli altri sul lavoro.
  • Sono disponibile e sempre reperibile. Proprio come mentire sulla tua esperienza, è sbagliato perché nessuno può essere sempre a disposizione o annullare il proprio privato. E se la disponibilità prevede il trasloco, fai ancora più attenzione.
  • Gonfiare il reddito precedente. Molti mentono sui loro stipendi nella speranza di fare un grande salto di stipendio o di raggiungere il livello del valore di mercato. Se sei stato pagato al di sotto del valore di mercato, dillo. Sii vulnerabile. Questo è un problema soprattutto per le donne. La maggior parte delle posizioni lavorative è legata a un budget. Il datore di lavoro vedrà il valore della tua esperienza e della tua capacità di esigere il tuo valore.
  • Non sono mai stato condannato per un crimine. È terribile mentire su questo, per ovvie ragioni e per coloro che evitano o mancano di selezionare la casella su un'applicazione che ammette la fedina penale: non va bene.
  • Conosco quel programma informatico. Se fai finta che le tue abilità tecniche siano di livello superiore, alla fine verrai scoperto. Potrebbe esserti chiesto di mostrare campioni del tuo lavoro e, mentre puoi 'prendere in prestito' il portfolio di qualcun altro, farai fatica nel lavoro se ottieni il lavoro
  • Sentiti libero di controllare tutte le mie referenze. I reclutatori sanno che i candidati elencheranno le loro migliori referenze possibili e anche le referenze che non sono reali. Sappi che lo sanno e metteranno alla prova quei riferimenti. Se hai intenzione di mentire su questo, assicurati che i tuoi riferimenti siano abbastanza talentuosi da vincere gli Academy Awards.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta