2019/10/21 03:23:1216903
2019/10/21 03:23:1241806

COPPIA CHE SCOPPIA

9 cattive abitudini che rovineranno il tuo matrimonio

LEGGI IN 2'

L'amore finisce, capita di frequente, e anche la coppia più perfetta può divorziare. Che cosa è successo? Sembravano così felici. Quante volte lo hai pensato? Non sempre a rompere l'incantesimo sono fatti gravi, come un tradimento. Nella maggior parte dei casi, è la quotidianità a mettere alla prova i sentimenti, soprattutto quelle piccole cattive abitudini che possono irritare il partner. Quali sono?

1) Lasciare che la disconnessione diventi la norma. Questo è quando le coppie iniziano a dire cose del tipo: "Ti amo, ma non sono più innamorato di te".

2) Permettere all'intimità di ridursi. L'affetto, la connessione e la tenerezza che una volta hai condiviso sono svanite, lasciandovi solo compagni di stanza.

3) Risentimento reciproco. Cose non dette, non risolte, avvelenano gravemente una relazione una volta sana. Un partner (o anche entrambi) può pensare: hai fatto questa cosa a me, e non riesco a superarlo.

4) Criticare. Vedere sempre e solo i difetti può consumare completamente la capacità di comunicare.

5) Rivolgere la propria attenzione (e affetto) altrove. Sia che tu abbia una relazione o sia riversi tutta la tua attenzione sui bambini, è facile dimenticarsi del coniuge

6) Lasciare che lo stress controlli le nostre vite. La vita è frenetica e molte coppie accidentalmente cadono nella trappola dello stress.

7) Mentire su problemi finanziari. Anche le coppie più vicine possono avere difficoltà a parlare di soldi, ma è così importante, perché il denaro è la causa numero uno dello stress relazionale.

8) Perdere il rispetto l'uno per l'altro.

9) Dare gli ultimatum nella relazione. Questa forse la possiamo definire l'ultima spiaggia della relazione. Se il partner ti chiede di scegliere, non c'è più margine di trattativa.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione