ANIMALI IN VACANZA

In campeggio con i bambini: 10 consigli per partire tranquilli

LEGGI IN 1'

Il campeggio è un paradiso per i bambini. Divertimento per montare la tenda insieme a mamma e papà, socializzazione con i coetanei ospiti dello stesso campeggio, giochi di gruppo in pineta, bagni in spiaggia a schizzarsi con i vicini di tenda o piazzola. I genitori non vedono l'ora di un po' di vacanza in mezzo alla natura, e senza stress, ma riusciranno nell'intento? Ecco alcuni consigli utili per partire tranquilli.

1. Non caricarsi di eccessivo bagaglio ma del minimo indispensabile 

2. Portare un lenzuolo e una coperta per ogni bambino (probabile che non sopportino il sacco a pelo).

3. Portare un cuscinetto di cotone per ogni figlio per dormire sonni tranquilli.

4. Portare una lampada notturna per evitare che i piccoli siano in tensione al momento dell’addormentamento, e una torcia per muoversi di notte.

5. Caricare i caschi in auto e uno zainetto per ciascuno per quando noleggiamo le biciclette e facciamo escursioni.

6. Mettere in valigia giochi da viaggio se capita una giornata di pioggia.

7. Controllare le previsioni del tempo prima di partire. La pioggia può rovinare le vacanze pianificate da tempo.

8. responsabilizzare i piccoli per piccole commissioni per cui si sentiranno "grandi". Il camping è solitamente ben protetto, e lontano dalla strada.

9. Partire con un programma, già fatto a casa, per visite ed escursioni da preparare con tutti i componenti della famiglia.

10. Se non vogliamo acquistarla possiamo noleggiare la tenda e provare ad assemblarla almeno una volta nel giardino di casa o al parco più vicino, per non avere sorprese una volta arrivati al campeggio.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione