HAIR STYLE

Chignon basso laterale e morbido: come si fa?

LEGGI IN 2'

Per avere un’aria bon ton, quest’anno la tendenza inverno 2015 consiglia di acconciare i capelli con chignon bassi e laterali, meglio ancora se morbidi, voluminosi e leggermente spettinati se si vuol dare quel tocco casual.
La parola d’ordine che devi mettere in pratica è una sola: naturalezza. Ecco come puoi realizzarlo in semplici mosse. Devi avere a portata di mano elastici e ferretti.
Più i capelli sono lunghi e più l’effetto che otterrai sarà il top.

Dopo aver lavato i capelli, applica una spuma così che l’acconciatura possa resistere più a lungo. Non asciugarli del tutto, mantienili umidi. Tieni fermo il ciuffo o la frangia con un ferrettino, in modo che non interferisca con il resto dei capelli.
Dopo aver pettinato i capelli e appoggiati sulla spalla - dal lato in cui hai deciso di realizzare lo chignon - suddividili in tre ciocche e inizia a intrecciarli in maniera tradizionale. Non essere molto precisa, ricorda che l’effetto finale deve essere spettinato e irregolare, ma allo stesso tempo chic. Altrimenti se tendi a “tirare” troppo i capelli il risultato sarà uno chignon rigido. Lega le punte delle trecce con un elastico o con una forcina. Infine prendi la treccia e arrotolala facendola salire fin dietro l’orecchio. A quest’altezza fissala con dei ferretti. Aiutati posizionando uno specchio lateralmente.

Congiungi la frangia o il ciuffo, che nel frattempo avrai “ammorbidito” con un bigodino o con un movimento rotatorio della piastra, al resto dell’acconciatura. A questo punto lo chignon è pronto. Lo chignon laterale, basso e morbido è molto apprezzato senza dubbio per la sua velocità nel realizzarlo e per la semplicità dell’effetto finale. In più si adatta a ogni momento della giornata e si presta come acconciatura “improvvisa” anche nei momenti di fretta. Questa è solo un’alternativa al classico chignon. Se hai fantasia prova a reinventarlo e reinterpretarlo in altri modi partendo sempre dalle regole base sopra indicate.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta