PSICOLOGIA

Ansia da stress: sintomi e cause

LEGGI IN 3'

Quante volte, alle prese con i nostri mille impegni quotidiani, sempre di corsa, sempre a barcamenarci tra casa, famiglia, lavoro, genitori, ci troviamo a pensare: “Mamma mia, che stress!”. Per non parlare di quando - in aggiunta alla faticosa, ma comunque normale e in un certo senso rassicurante routine - si aggiungono eventi ben più seri che investono noi stesse o i nostri cari. Un avvenimento spiacevole può essere fonte di stress e ansia e, nonostante a volte non si abbia nemmeno il tempo per fermarsi a riflettere sul proprio stato psico-fisico, i sintomi dell’ansia da stress sono in realtà abbastanza chiari. Essi riguardano sia il corpo sia la psiche che - come ben sappiamo - costituiscono un’unità profondamente interconnessa: questa è la ragione per cui uno stato di disagio può manifestarsi su entrambi i piani.

Se questa condizione ti è purtroppo familiare, continua a leggere per avere un quadro più chiaro di come ci sei arrivata e delle ragioni per cui ti senti in un certo modo.
 

Cause dell’ansia da stress

Cos’è esattamente lo stress e perché può sfociare nell’ansia? Lo stress non è altro che la risposta psicofisica ad un eccesso di carico emotivo e cognitivo, che può essere circoscritto o prolungato nel tempo. Cerchiamo allora di capire cosa provoca l’ansia e lo stress.

Causa di stress può essere un evento emotivamente impegnativo come il matrimonio, la nascita di un figlio o il pensionamento, oppure un evento spiacevole come un lutto, il divorzio, la perdita del lavoro, una malattia, condizioni di vita socialmente difficili (vivere in un ambiente rumoroso o inquinato, oppure non avere affatto un’abitazione). Tutto questo può essere vissuto dal nostro organismo come un pericolo, una minaccia, di fronte alla quale la risposta primaria messa in atto dall’essere umano sin dall’epoca primitiva è proprio l’ansia.

Ciò significa forse che soffrire d’ansia sia naturale? In un certo senso sì, ma questo non vuol dire che ci si debba rassegnare a conviverci! L’importante è saper riconoscere i sintomi dell’ansia da stress e, soprattutto quando si tratta di sintomi fisici, di non fissarsi su di essi credendo si tratti di una qualche brutta malattia. Cercare a tutti i costi una causa organica sottoponendosi a continui controlli significa assumere un atteggiamento ipocondriaco, che comporta ulteriore ansia!

Ansia: tutti i sintomi

Da un punto di vista medico, i disturbi d’ansia sono: attacco di panico con o senza agorafobia, fobia sociale, disturbo ossessivo-compulsivo, disturbo post traumatico da stress, ansia generalizzata o acuta. L’ansia si manifesta con segnali che attengono al piano psichico, sì, ma - proprio in virtù di quell’unità psico-fisica di cui parlavamo prima - in tutti questi disturbi ansia e dolori fisici vanno spesso a braccetto. Scopriamoli tutti.

Sintomi psichici. Irrequietezza, irritabilità, iperattività, disturbi dell’attenzione e della concentrazione, insonnia, difficoltà ad addormentarsi e a mantenere il sonno a lungo, sensazione di minaccia e pericolo, pensieri ossessivi. Sintomi fisici. Questi vanno dai tipici dolori somatici dell’ansia, quali dolore o fastidio al petto, gastrite, colite, tensioni muscolari, a sensazioni di altro genere, quali senso di soffocamento o nodo alla gola, vertigini, senso di sbandamento o di “testa vuota”, vampate di calore, nausea. A questi si aggiungono tachicardia, palpitazioni, aritmia, iper o ipotensione, asma, diarrea, tremore, rigidità, debolezza, orticaria e ipersudorazione.   

Se ti riconosci in uno o più di questi sintomi e stai vivendo o hai vissuto un forte stress, non spaventarti e, soprattutto, non trascurarti: rivolgiti al tuo medico di fiducia che saprà consigliarti al meglio!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta