IN FORMA

Per qualche ora d'Oriente

LEGGI IN 2'

Questo luogo magico si chiama Hammam, un nome che rievoca atmosfere da sogno e ci riporta alla tradizione del mondo arabo. Ma oggi questo speciale "bagno turco" si può fare anche in città.

Ed a Torino, città multietnica per eccellenza, si trova il primo Hammam aperto in Italia. E’ gestito dalla cooperativa La Talea, un’associazione di donne immigrate che hanno voluto ricreare un autentico luogo di rilassamento ed aggregazione femminile dove è possibile provare anche tipici prodotti di bellezza (dall’Hennè al sapone marocchino) sorseggiando un the alla menta. Ma oggi l’Hammam lo si trova anche in molte altre città da Genova a Roma sino a Palermo, la città più araba d’Italia.

A Milano, ad esempio, c’è "Hammam della Rosa". Qui troverai una struttura disegnata come prescrive la tradizione che prevede il passaggio da calidarium , una stanza dove la temperatura arriva sino a 45 gradi e l’umidità è del 95 per cento, al tiepidarium con panche di marmo riscaldate per arrivare al frigidarium dove è possibile rinfrescarsi con getti d’acqua fredda.

Un ottimo modo di per bruciare calorie, eliminare con il vapore tossine ed accelerare il metabolismo ma anche abbassare la temperatura corporea regalando una sensazione rinfrescante al nostro corpo. Il peeling inoltre, asportando le cellule morte, permette di preparare la pelle ad una abbronzatura luminosa e duratura.

A Castiglione delle Stiviere, in provincia di Mantova, possiamo invece trovare il primo Hammam in stile italiano. "Fascino hamami", così si chiama , si distingue infatti per la ricerca architettonica che è partita delle antiche dalle terme di Vitruvio per arrivare ai più belli Hamman di Istabul: pareti in marmo di Botticino affiancano 4 bellissime fontane per una pausa rilassante e ricca di fascino.

Ma se vicino a te non esiste un luogo così, allora ecco qualche piccolo trucco per trasformare il tuo bagno quotidiano in una esperienza molto simile ad un Hamman.

Comincia con un peeling naturale. Mescola un cucchiaio di sale fine con tre cucchiai di argilla e tre di miele, aggiungi acqua calda sino ad ottenere un composto cremoso che massaggerai su tutto il corpo. Riempi la tua vasca da bagno con acqua a 35 gradi e lascia in infusione delle bustine di tisana alle erbe (menta, rosmarino o salvia vanno benissimo). Immergiti per una decina di minuti e poi sciacquati bene con un getto di acqua fredda.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta