IN FORMA

Oggi non riesco a levarmelo dalla testa!

LEGGI IN 2'

Quante di noi conoscono la cefalea premestruale o quella post menopausa, ma quello che noi chiamiamo semplicemente "mal di testa" in realtà è qualcosa di molto complesso che i neurologi

stanno studiando da tempo: ben 13 sono le forme di cefalea che si distinguono per qualità, intensità, ciclicità del dolore e modalità di insorgenza.

Se le cause non sono ancora del tutto chiare, esitono dei fattori scatenanti e situazioni ben noti che provocano in noi la crisi. Ed allora prova a vedere qual è il tuo tipo di mal di testa e come sia possibile fermarlo.

Ti capita di sentire come un cerchio alla testa che ti preme le tempie e non ti lascia stare? Forse soffri di quella che gli esperti chiamano una "cefalea intensiva" dovuta ad una scorretta posizione del corpo od a una postura errata che provoca una eccessiva tensione dei muscoli della testa e del collo. In questo caso il rimedio è semplice. Basta cercare di scoprire quali posizioni assumiamo durante il giorno ed impariamo ad evitarle: in macchina, ad esempio, cerca di tenere la schiena appoggiata al sedile, evitando di guidare tenendo il corpo proteso verso il volante.

Se invece passi tanto tempo seduta davanti alla scrivania o al computer, usa una sedia con schienale regolabile, cerca di tenere la testa dritta con gli avambracci appoggiati sulla scrivania, fai una pausa ogni mezz’ora per non affaticare i muscoli degli occhi ed appena senti un fastidio al collo ed alle mani fermati e fai quattro passi nella stanza. Ed una volta casa prova l’idroterapia che riattiva la circolazione ed allevia il dolore. Come farla? Prendi 2 bacinelle e riempile una con acqua a 39° e l’altra con acqua a 18°: immergi le braccia prima per minuti in quella calda e poi per 1 minuto in quella fredda.

La cefalea puntualmente ti arriva ogni fine settimana? Hai la classica cefalea da week-end, che colpisce proprio durante il fine settimana quando si modificano gli orari del sonno rispettati dal lunedì al venerdì. Infatti dormire troppo o troppo poco può causare mal di testa, perché si alterano i ritmi naturali di sonno e veglia e, di conseguenza, la produzione di alcune sostanze che influiscono sul nostro benessere, come l'adrenalina Un rimedio? Evita di fare strapazzi e per il letto scegli materassi e cuscini non troppo duri ma nemmeno troppo molli.

Se invece ti capita di avere mal di testa dopo un pranzo ouna cena allora ricorda che il nemico può nascondersi nel piatto! Infatti esistono molti

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta