IN FORMA

Occhio ai cibi...

LEGGI IN 1'

Occhiali, lenti a contatto e...  crêpes ai frutti di bosco: ecco il nuovo kit di chi ci tiene alla propria vista. Gli studiosi infatti sono concordi: a ritardare l'invecchiamento delle strutture oculari e scongiurare l'insorgere precoce di malattie degenerative come la cataratta è assai utile una dieta ricca di alcuni alimenti specifici.

Esistono, infatti, sostanze che migliorano la funzionalità dei nostri occhi e rallentano i loro processi ossidativi: si tratta dei carotenoidi (beta-carotene, licopene, luteina), di cui sono ricchi alimenti come pomodori, broccoli, spinaci, peperoni, arance, zucche e zucchine. L'azione antiossidante si attiva anche grazie a un cocktail di vitamine come la C (presente negli agrumi e nei frutti di bosco) e la E (che si trova in cereali, uova, verdure a foglia verde, legumi).

È consigliabile unire poi alla dieta dosi di selenio (di cui sono ricchi aglio e cipolla) e i sempre utili acidi grassi omega 3 e omega 6, che possiamo trovare nei pesci, nella frutta secca e negli oli vegetali.

Insomma, non sembra davvero una dieta drastica: per vederci bene, possiamo viziarci con frutti di bosco e ottimo pesce, da consumare insieme a ricche insalate, caponate di verdure miste e tanta frutta fresca. Gli oculisti consigliano anche di non farsi mai mancare legumi, magari abbinati alla pasta. E ogni giorno un po' di latte.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione