2019/06/19 00:41:1720256
2019/06/19 00:41:1747014

IN FORMA

Nelle mani il segreto per stare bene

LEGGI IN 3'

Soffrite di mal di testa? Passate le notti a rigirarvi nel letto senza riuscire ad addormentarvi? La cellulite vi angoscia? A tutto c’è rimedio, basta affidarsi alla riflessologia, una terapia naturale simile per certi versi all’agopuntura che fa leva proprio sulle estremità del nostro corpo.

La semplice pressione e il massaggio in determinati punti, stimolano le capacità auto curative del proprio corpo agevolandone il processo di guarigione. La conoscenza di punti del corpo che con una piccola pressione agiscono in aree distanti da quelle manipolate era cosa già nota ai tempi degli Egiziani, più di 5.000 anni fa, e presente in moltissime culture antiche.

PIEDI E MANI

Proprio nel piede vediamo proiettato tutto il corpo, e quindi è da qui che si può agire in maniera riflessa per risolvere disturbi e ristabilire l’equilibrio su cui si basa la funzionalità dell’organismo. Ma se da una parte la riflessologia plantare ha il vantaggio di dare miglioramenti più stabili e duraturi, dall’altra è poco efficace se praticata da soli. Infatti forzature e tensioni del corpo per arrivare al piede mal si adattano al regolare flusso d’energia, condizione fondamentale per un buon esito del massaggio.

Ecco perché in mancanza di un aiuto ‘esterno’ sarà meglio prediligere il massaggio della mano, praticabile facilmente da sole, davanti alla tv, sedute sul tram o aspettando il verde al semaforo. Una volta individuato il punto, esercitate con le dita una pressione energica e decisa accompagnata da una rotazione lenta e profonda, in senso orario sulla mano destra e antiorario su quella sinistra. Più vi farà male, più vorrà dire che state toccando il tasto giusto, ma state sempre attente a non esagerare. Usate un approccio dolce e amorevole.

CURARE I DISTURBI

Gli esperti in riflessologia non promettono guarigioni miracolose, ma l’efficacia del trattamento nel mitigare determinati dolori in qualsiasi parte del corpo. È specialmente indicata nella cura dello stress, contro l’ansia, i dolori alla testa e quelli mestruali, e ogni alterazione dovuta a tensioni nervose. Procurati da uno specialista la mappa della mano con le zone corrispondenti al resto del corpo e segui i nostri rimedi per curare alcuni disturbi.

Mal di testa: fai pressione sui punti di riflessologia che corrispondono a testa, cervello e colonna vertebrale, perché in molti casi il dolore può partire proprio da lì.

Stress e ansia: lavora i punti dell’ipofisi e del plesso solare. Se il malessere si accompagna ad emicrania, aggiungi quelli della testa, del fegato e delle vertebre cervicali.

Sciatica: agisci su rene, vescica, vertebre lombari e sacrali oltre che sul punto dello sciatico che potrai individuare facilmente in quanto molto doloroso.

Stitichezza: i punti da lavorare sono stomaco ed intestino.

Cistite: massaggia regolarmente le zone di rene, uretere e vescica insistendo su quest’ultima.

Artriti: tira i punti delle dita mantenendoli in tensione per qualche secondo. Potrai lenire l’artrite lavorando i reni, le surrenali, che vanno artigliate verso l’alto, la milza e la zona corrispondente alla parte colpita.

Cellulite: per stimolare la circolazione sanguigna agisci sui punti della milza, presente solo sulla mano sinistra, sulle ghiandole toraciche, quelle della testa, il plesso solare ed il rene.

Tenete quindi la mappa sempre con voi, come una valigetta di pronto soccorso. Non sarà la panacea di tutti i mali, ma vi aiuterà a raggiungere uno stato di benessere basato sull’equilibrio tra energie fisiche, psicologiche e spirituali.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione