IN FORMA

Il frigo di mezzanotte

LEGGI IN 2'

Quel frigorifero è davvero una tentazione: notte fonda, una passeggiata fino alla cucina e oplà, si apre lo sportello e si dà il via allo spuntino notturno... Quante volte non accade una scena così?

Sei italiani su dieci dichiarano infatti di cedere all'abbuffata nel pieno della notte. E, quando si tratta di trasgredire, lo si fa alla grande: i cibi preferiti per questi spuntini fuori orario sono infatti panini con affettati, gelato, spaghetti di mezzanotte. Quasi mai verdura o frutta... Se accade di cedere a queste tentazioni, è inutile colpevolizzarsi: cattive abitudini alimentari, che ci portano a non equilibrare correttamente l'ingresso di calorie durante l'intera giornata, e lo stress del lavoro e della vita quotidiana portano quasi irrimediabilmente alle scorpacciate notturne.

Con una curiosità: secondo un'indagine dell'Osservatorio MultiMedica sulla prevenzione alimentare, è soprattutto l'estate la stagione in cui si cade di più in tentazione. A seguire la primavera. Cosa fare, allora, se il frigorifero ci attira la notte con la sua irresistibile malia (o meglio il suo ghiotto contenuto)? Cercare di limitare i danni. Quindi non chiudere con il lucchetto lo sportello, ma prepararsi una fettina di pane con un formaggio light. O scegliere un bel frutto e gustarselo serenamente. Se proprio si è golosissimi, optare per un pezzettino di cioccolata fondente e una fettina di pane.

Il segreto poi per non svegliarsi in piena notte preda dei morsi della fame è però quello di avere un'alimentazione bilanciata, dunque con una ricca colazione mattutina e una pausa snack nel pomeriggio. Se invece si è abituati a saltare spesso i pasti principali, le visite di mezzanotte al frigo sono sovente inevitabili...

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta