IN FORMA

Curiosità dalla Cina

LEGGI IN 4'

La Cina è il paese orientale per antonomasia. Ricca di fascino e di mistero questa terra ha radici profonde, tradizioni che hanno sempre affascinato l’uomo occidentale che oggi cerca di carpire ogni segreto che riguardi campi quali la bellezza, la cucina, la salute.

LA CUCINA CINESE: ALIMENTI E STRUMENTI

Il tè è il primo tra gli alimenti originari della Cina ad essersi diffuso nel mondo occidentale. Il tè bianco è il più pregiato e prezioso del mondo denominato anche ‘aghi d'argento” per il suo aspetto, viene raccolto a mano solo due giorni l'anno selezionando esclusivamente i germogli più belli e più giovani. Altro alimento molto conosciuto è la soia, povera di grassi e ricca di proteine viene considerata dai cinesi uno dei quattro ‘grani sacri’ mentre la salsa di soia viene spesso utilizzata per condire le minestre di riso e verdure. Un antico piatto benefico è la zuppa medicata, yao zhou, preparata con litchee per potenziare la virilità oppure zenzero per curare nausea ed indigestione. Per cucinare al meglio gli alimenti mantenendo le loro proprietà c’è il wok, un tegame che permette di cuocere in fretta gli alimenti poiché concentra il calore nella parte centrale: per utilizzarlo al meglio è indispensabile tenere alta la fiamma e mescolare continuamente gli ingredienti con un cucchiaio di legno per non alterare i sapori.

LA SALUTE CURATA CON LA TRADIZIONE MILLENARIA

L’agopuntura ha trovato il suo spazio anche negli ospedali europei che l’hanno riconosciuta come una tecnica importante a sostegno delle cure convenzionali. Mal di testa, dolori articolari, disturbi mestruali ma anche dipendenze vengono curate grazie all’uso degli aghi ai quali viene affiancata la moxa, un sigaro preparato con foglie di artemisia essiccate ed arrotolate. Una volta scaldato il sigaro emana un calore che deve venire localizzato negli stessi punti dell’agopuntura, in questo modo si possono curare raffreddori, bronchiti, mal di testa e molte altri disturbi. Il ‘TuiNa’ è il massaggio tradizionale cinese che tocca i medesimi punti dell’agopuntura sia sul corpo che nei piedi e che una volta imparato può venire fatto anche da soli ricongiungendo in questo modo il cielo ( la testa) con la terra (i piedi). Il balsamo di tigre è il famoso unguento composto da mentolo, canfora, cera d’api, chiodi di garofano, cannella e cajeput ed utilizzato per risolvere molte patologie, in commercio lo si trova  in due versioni: ‘rossa’ più leggera usata per i dolori articolari e ‘bianca’ più forte utile per curare cefalea e raffreddore.

SEGRETI DI BELLEZZA ORIENTALI

I pennelli cinesi realizzati con setole naturali, soffici ed elastiche, sono perfetti oltre che per disegnare e scrivere anche per realizzare un perfetto make up: per tamponare il fondotinta è indicato il pennello di capra, i pennelli in setole di vaio sono ottimi per stendere gli ombretti mentre la cipria viene applicata sul viso in modo perfetto con un pennello di setole di tasso. Capelli vivi, folti, dal colore intenso fino in tarda età si ottengono tramite impacchi rinforzanti a base di ginseng, estratti di peonia e di ginkgo biloba e particolari massaggi anti- stress’amoa’ che riattivano la circolazione sanguigna della cute. Le cinesi esaltano la loro femminilità cercando di sbiancare il viso tramite creme a base di madreperla, la cytonacre, una sostanza che ha proprietà anti - età e viene estratta chimicamente dall’ostrica.

IL TAI CHI CHUAN: LA GINNASTICA DELLA SALUTE

Non è solo una disciplina marziale ma anche una pratica terapeutica e meditativa e soprattutto un’ottima ginnastica che i cinesi praticano all’aperto tutte le mattine, nei parchi, nelle scuole, sul posto di lavoro fino in tarda età. Questa disciplina è concentrata sui movimenti del corpo che vengono eseguiti con grande lentezza per raggiungere ‘l’assenza del pensiero’, una condizione di pace e benessere per tutto l’organismo.

UNA CASA PIÙ ARMONICA CON IL FENG SHUI

Questa arte è nata in Cina circa 4000 anni fa ed insegna a favorire il benessere delle persone all’interno della propria casa individuando e facilitando lo scorrere dei flussi d’energia nascosti che percorrono la terra. Seguire questa disciplina significa eliminare i mobili di troppo nelle stanze, gli spigoli vivi, gli specchi orientati verso il letto e collocare il divano lontano dalla porta di accesso al soggiorno. Per far circolare meglio il flusso in alcune zone più ‘spente’ della casa ci si può far aiutare da una vasca di pesci rossi o da campane a vento.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta