IN FORMA

Combatti i sintomi influenzali!

LEGGI IN 2'

I mesi invernali sono spesso sinonimo di tosse, raffreddore e mal di gola ma anche di fastidiosi geloni alle mani. Per curare ed alleviare i sintomi influenzali oltre a fare ricorso alle medicine tradizionali ci si può rivolgere a metodi naturali come gli impacchi e i cataplasmi.

L'impacco si prepara diluendo nell'acqua erbe o altre sostanze naturali ed imbevendoci garze e panni in fibra che andranno poi posizionati sulla zona interessata. Il cataplasma si ottiene invece mescolando un liquido, per esempio una tisana, ad un composto pastoso come l'argilla o i semi di lino ottenendo così una poltiglia che dovrà essere avvolta in garze o fazzoletti di lino o di cotone per essere stesa sulla pelle.

CONTRO LA FEBBRE - se la temperatura supera i 38 gradi si può cercare di abbassarla tramite gli impacchi di aceto di vino che ha proprietà antipiretiche. Bagna una garza di lino o di cotone in abbondante aceto e posizionala sulla fronte, sui polsi e sui polpacci per almeno mezz'ora. Ripeti l'operazione fino a quando la febbre non scende di mezzo grado.

CONTRO IL MAL DI GOLA - per alleviare il fastidioso mal di gola possiamo utilizzare della ricotta fresca, che ha proprietà antinfiammatorie, preparando un cataplasma. Prendi della ricotta, che sia a temperatura ambiente, in quantità sufficiente a coprire la zona interessata e stendila su una telo di cotone o di lino poi fermalo intorno alla gola con una sciarpa calda di lana o pile. Tienilo il più possibile, anche tutta la notte.

CONTRO LA TOSSE E IL RAFFREDDORE - per liberare e disinfiammare le vie respiratorie sono indicati i cataplasmi di semi di lino che sono ottimi conduttori di calore. Per prepararlo fai bollire due cucchiai di semi in 200 ml di acqua per circa dieci minuti cioè fino a quando risulteranno ammorbiditi. Dopo averli strizzati aggiungi due gocce di olio essenziale di eucalipto, di pino e di timo, che potenziano l'azione espettorante dei semi e sono inoltre antinfiammatori e calmanti. Applica il cataplasma per circa mezz'ora per tre/quattro volte al giorno.

CONTRO I GELONI - mani, piedi e viso possono arrossarsi per colpa delle temperature rigide e nei casi più gravi  possono comparire zone quasi violacee. Contro questo disturbo prepara un cataplasma fatto con infusi di piante decongestionanti e cicatrizzanti ed argilla verde. Lascia in infusione, per circa 15 minuti, un mix di fiori di achillea (40 grammi), foglie di ginkgo biloba e fiori di iperico (30 grammi). Dopo aver filtrato la tisana uniscila a 3 cucchiai di argilla verde. Applica il cataplasma sui geloni per circa 20 minuti per tre/quattro volte al giorno.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione