VISO E CORPO

Dona splendore ai tuoi piedi!

LEGGI IN 2'

Sapevi che i piedi sono lo specchio del nostro benessere e che il loro stato di salute riflette quello di tutto l’organismoSpesso costretti dentro scarpe con il tacco molto alto, in sintetiche scarpe da ginnastica, soffocati per molti mesi in stivali e stivaletti, i nostri piedi hanno bisogno di cure particolari. E per mostrarli nuovamente rinvigoriti ti suggeriamo 3 semplici mosse per donare bellezza e salute ai piedi. 

  • Pensiamo alla pelle

I piedi andrebbero coccolati quotidianamente con trattamenti specifici che drenino i liquidi in eccesso e riattivino la circolazione. Per cominciare puoi fare un pediluvio serale d’acqua tiepida con tre gocce di oli essenziali: zenzero per il microcircolo, timo o menta come rinfrescante e lavanda come rilassante; in alternativa può andare bene anche una grossa manciata di sale grosso che agirà come defatigante. Dopo averli lasciati in ammollo per almeno 15 minuti dedicati a un massaggio con una crema canforata insistendo dalle punte dei piedi verso le caviglie e coinvolgendo ogni singolo dito. 

Due volte alla settimana puoi levigare la pelle con un peeling insistendo sulle zone ispessite, indicato l’uso della pietra pomice che deve essere sempre usata in modo delicato. E se la pelle è estremamente arida ricorri a un impacco da portare tutta la notte: applica uno strato abbondante di crema specifica e avvolgi i piedi con la pellicola trasparente, durante la notte tutti i principi attivi verranno assorbiti completamente.

  • Curiamo le unghie

Se le unghie sono ingiallite basta sciogliere nell’acqua del pediluvio qualche goccia di acqua ossigenata o di altro disinfettante sbiancante. Se sono, invece, fragili è necessario massaggiarle quotidianamente con olio di mandorle o glicerina liquida. Quando le tagli ricordati di usare un tronchesino cercando di mantenere una forma quadrata in modo che non si incarniscano; gli angoli  invece smussali con una lima di cartone. Infine, lucidale con l’apposita limetta sintetica che deve essere passata con leggerezza per evitare di diminuire troppo il loro spessore rendendole fragili. Per quanto riguarda le cuticole, ricordati di ammorbidirle nell’acqua o con olio di mandorle e respingerle all’interno con un bastoncino d’arancio. 

  • Facciamoli belli con lo smalto 

A questo punto puoi passare allo smalto. Ti suggeriamo di stenderlo dopo aver separato per bene le dita con del cotone: prima si applica una base rinforzante poi lo smalto vero e proprio ( 2 volte passate sono l’ideale però attenzione a non eccedere nella quantità). Al termine dell’operazione passa un fissatore che lucidi e preservi a lungo la lacca dello smalto. Chi ha l’incarnato chiaro può scegliere colori più carichi come il bordeaux, il viola o il nero mentre le castane, le more e le donne che hanno un piede non più giovanissimo devono optare per una tinta pastello nei toni del rosa e del beige che addolcisce le linee delle dita del piede.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta