VISO E CORPO

Cura il tuo corpo con l'argilla

L'argilla è disponibile non solo nella conosciuta colorazione verde ma anche in quella rossa, bianca e grigia. L'argilla rossa è indicata per lenire la pelle congestionata e arrossata o spenta. Hai un brufolo? L'argilla grigia unita a succo di limone e olio di oliva è il rimedio che fa per te!
LEGGI IN 2'

Le proprietà 'miracolose' dell'argilla sono conosciute fin dall'antichità, un ingrediente di benessere e bellezza tutto al naturale. E tu, conosci tutti i modi in cui può essere usata? 

I rimedi antichi sono sempre più richiesti dalle donne. L'argilla è una polvere miracolosa usata ancora oggi non solo in campo cosmetico ma anche per risolvere molti piccoli fastidi. L'argilla è disponibile non solo nella conosciuta colorazione verde, comunemente utilizzata per realizzare maschere di bellezza per pelli 'grasse', ma anche in quella rossa, bianca e grigia.

 L'argilla contiene preziosi oligoelementi e minerali che hanno un'azione esfoliante sul corpo, ossigenano i tessuti, combattono gli inestetismi della cellulite, deodorano la pelle, rendono i denti più bianchi, rinforzano il cuoio capelluto e tonificano i piedi stanchi. Il suo utilizzo è semplice, la polvere infatti può trasformarsi velocemente in una crema o una maschera ma in vendita esistono anche prodotti che contengono l'argilla già miscelata. La sua principale capacità è quella di purificare l'epidermide eliminando grasso ed impurità.

Vediamo ora le specifiche virtù delle diverse colorazioni:

ROSSA - questo tipo di argilla è indicata per la pelle congestionata e arrossata o spenta. Il suo contenuto di ossido di ferro, che le fornisce questo brillante colore, dona sollievo alle gengive infiammate: immergi uno spazzolino da denti direttamente nella polvere e passala delicatamente sulle gengive poi risciacqua con acqua fresca.

VERDE - è la più conosciuta indicata per assorbire l'eccesso di sebo dalla pelle che dai capelli che risulteranno più morbidi e vaporosi frizionandoli con la versione in scaglie. Per preparare una maschera purificante bisogna utilizzare l'argilla ventilata (simile al talco): aggiungi un po' d'acqua tiepida e mescola, poi stendi il composto sul viso e lascia asciugare, risciacqua il viso con acqua tiepida. La polvere finissima può essere usata anche direttamente sul corpo al posto del talco, regola il sudore, lenisce i rossori ed ammorbidisce la pelle. Non è indicata per le pelli già disidratate.

BIANCA - detta anche 'caolinite' questa argilla impalpabile ha origini cinesi. E' usata in particolare nel campo estetico in quanto opacizza la pelle e restringe i pori. La versione in crema ammorbidisce i talloni screpolati ma è utile anche per esfoliare la pelle del corpo e purificare il cuoio capelluto. Vuoi preparare un composto per tonificare e stimolare la zona critica dei fianchi e dei glutei? Unisci 10 cucchiai di argilla, 50 grammi di sale marino integrale e poca acqua tiepida, poi stendi sul corpo e strofina con un guanto di crine.

GRIGIA - è la versione indicata per le pelli miste tendenti al grasso e svolge un'azione tonificante e snellente sul corpo. Ogni tanto ti spunta sul viso un brufolo? Invece di schiacciarlo creando così ulteriore infiammazione prepara un composto di argilla grigia, succo di limone e olio di oliva da passare sulla zona con un bastoncino per le orecchie, in poco tempo il brufolo si riassorbirà.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta