VISO E CORPO

Come struccarsi bene: consigli e idee

LEGGI IN 2'

Struccarsi ad arte

Una pulizia importante
Ogni donna, con l’esperienza, si rende conto dell’importanza che una corretta detersione ha per la sua pelle. A 30 anni come a 50 è fondamentale non trascurare i piccoli gesti di beauty quotidiani, soprattutto imparando come struccarsi bene. 

Mattina e sera, infatti, è necessario eliminare non solo il make up ma anche il sebo, l’impurità, gli agenti inquinanti che quotidianamente si depositano sulla pelle ostruendo i pori e impedendole così di respirare a dovere e ostacolando il naturale ricambio cellulare. 

Se pensi di aver sottovalutato troppo la tua pulizia del viso allora un’idea potrebbe essere quella di sottoporsi ad un veloce esame, l’illuminazione della pelle con la lampada di Wood, effettuabile presso studi dermatologici e centri estetici. Questo semplice strumento, infatti, permette di evidenziare le imperfezioni e le irritazioni cutanee, di cui una buona parte causata da un uso imperfetto di detergenti e tonici. 

Una cura adeguata per la pelle
Ogni donna ha esigenze diverse e conoscere la propria pelle è importante per non comprometterla. Per ogni età, poi, ci sono azioni più indicate che dovrebbero diventare il nostro ‘mantra’ quotidiano. Ecco che anche dopo i cinquant’anni c’è una semplice ma efficace regola da seguire: non dimenticare mai di usare il latte detergente per struccarsi bene.

La pelle, infatti, molto probabilmente riceve trattamenti antirughe o nutriente ricchi e frequenti e necessita sempre di una tregua. Ecco che il latte detergente diventa una risposta valida da non sottovalutare. Ricorda, però, di non utilizzarlo con le compresse di cotone o con i fazzolettini di carta appositi. Lo sfregamento della pelle, in questo caso, favorisce lo spostamento di impurità da una parte all’altra del volto, senza rimuoverle in modo totale. Inoltre, lo sfregamento della pelle comporta sempre dei micro danni alla pelle.

Il consiglio è di utilizzare il latte detergente distribuendolo sul viso e sul collo, lasciarlo per un minuto e, poi, sciacquare via tutto con l’acqua. Anche mentre si asciuga il viso non si deve strofinare ma piuttosto tamponare. Come ultimo passaggio è perfetta la crema tonificante che si utilizza giornalmente.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta