STILI E TENDENZE

Unghie: tutte le tendenze del 2015

LEGGI IN 9'

Unghie gel: la moda dell'estate

Come molte donne ormai sapranno bene, l'estate è la stagione delle unghie gel, una soluzione che consente di avere una manicure sempre impeccabile e resistente all'acqua, alla sabbia e al sole. La consistenza di questo smalto - più denso rispetto al normale - garantisce una maggior durata, dunque è l'ideale prima di partire per una vacanza, perché permette di avere unghie sempre perfette senza l'assillo di doversene prendere cura con troppa frequenza. Se hai in mente, quindi, un viaggio di due o tre settimane, questa è la soluzione più indicata. Quali sono, quindi, le tendenze per le unghie gel? Due in particolare: pastello e “nude”, questo significa che i colori di riferimento sono azzurro, rosa pesca, albicocca, lilla, verde menta e beige, senza dimenticare il color carne. A questi va aggiunto quello che è stato definito “il” colore del 2015, vale a dire il marsala, e le unghie non possono fare eccezione. In alternativa al monocolore – che non a tutte piace – si può puntare su variegate nail art a base di colori fluo, ovviamente anche per i piedi.

Unghie finte: la nail art alla portata di tutti

Non è detto che una manicure perfetta debba richiedere cura e tempo: le unghie finte sono la soluzione più rapida per avere mani invidiabili in ogni occasione. Le amanti dei disegni e delle decorazioni, che non hanno pazienza e tempo per star dietro a dotter e pennellini, hanno la possibilità di acquistare unghie già decorate oppure quelle autoadesive, ancora più semplici da utilizzare poiché non serve la colla apposita. Per una serata organizzata all'ultimo momento, le unghie finte sono il metodo più indicato poiché per applicarle sono sufficienti pochi minuti. Per quanto riguarda i colori, il trend segue quello delle unghie gel, anche se la differente tipologia consente di giocare di più scegliendo disegni più elaborati e anche divertenti, poiché l'unica cosa che bisogna fare è applicare l'unghia finta sopra quella naturale. Maggior spazio alla fantasia, dunque, scegliendo fra le diverse decorazioni in commercio; attenzione però all'utilizzo: le unghie finte non garantiscono grande resistenza e la loro durata non supera i 3-4 giorni, dopodiché inizieranno a staccarsi e sarà dunque necessario sostituirle.

Unghie particolari: delle mini opere d'arte

Se hai un debole per le unghie colorate ed estremamente vivaci, forse sarebbe il caso di rivolgersi a una nail artist. In questo caso non resta che affidarsi alla fantasia di un'artista che saprà trasformare le unghie in qualcosa di davvero speciale e le idee non mancano di certo. Ogni singola unghia, ad esempio, può diventare una colorata Converse - la celebre scarpa - con tanto di lacci intrecciati e punta bianca, fedele riproduzione dell'originale. Uno spunto fantasioso che potrà incuriosire soprattutto le più giovani. Una fra le tendenze più in voga quest'anno è la “galaxy nail art”, ovvero unghie stellate e scintillanti. La tecnica di per sé non è complicata, visto che è sufficiente miscelare i colori attraverso una spugnetta aggiungendo poi alla fine un top coat glitterato. Una delle soluzioni più semplici per avere delle unghie particolari sono gli smalti a effetto neon, magari con l'aggiunta di pois colorati sull'anulare per dare più vivacità all'insieme. Sono molto d'impatto anche le unghie diverse una dall'altra, magari con differenti tecniche e colori: ad esempio il nero, l'argento e l'azzurro mischiando monocolore, dotter e striping a seconda dell'unghia. Infine, la nail art zebrata è un’altra tecnica degli ultimi tempi, creata con uno sfondo multi-colore e un top coat “extra-glossy” per rendere le unghie più visibili e lucide.

Unghie colorate: idee per tutti i giorni

Decorazioni e disegni richiedono fatica e tempo, inoltre molte donne preferiscono la semplicità e non amano avere manicure decisamente elaborate. Uno smalto semplice è una scelta più agevole e sempre indovinata, a patto però di non sbagliare tonalità. Come già anticipato in precedenza, i colori più trendy del 2015 sono quelli pastello, insieme al color carne, che si sta imponendo come soluzione elegante e all'insegna della naturalezza. Rispetto allo scorso anno, sono cambiate un po' le cose e colori come arancione neon e rosso ciliegia sono da accantonare, a favore di rosa cipria, giallo canarino e i toni tipici dei frutti di bosco. Si tratta di colori caldi per dare più allegria nelle soleggiate giornate estive, mentre per le serate più eleganti si può fare affidamento su colori freddi come ad esempio argento metallico o un viola piuttosto scuro, tonalità che tendono a essere più sofisticate. Sono maggiormente versatili, dunque adatte sia per il giorno sia per la sera, il verde menta e le diverse sfumature di blu, colori che richiamano la bella stagione, il mare e dunque perfetti per le vacanze.

Unghie sfumate: la tendenza fa rima con semplicità

All'apparenza potrebbe sembrare un tipo di manicure che richiede un notevole impegno, in realtà non è affatto così e il risultato finale delle unghie sfumate è davvero stupefacente. Da qualche mese si sono imposte come tendenza irrinunciabile; lo stile si adatta a occasioni speciali, ma può essere sfoggiato anche tutti i giorni. Le unghie sfumate si possono ottenere in due diversi modi: colorando l'unghia con differenti tonalità di uno smalto del medesimo colore oppure attraverso l'effetto cosiddetto “degradé”. La scelta del colore spetta solamente a te, in base alle tue preferenze e ai colori che ti piacciono di più a seconda dell'occasione. Sono tante le tonalità che si prestano alla sfumatura: dai più romantici rosa cipria e rosa antico ai più accesi azzurro e verde. Inoltre, la sfumatura è indicata non solamente per le unghie lunghe, ma anche per quelle corte e dunque tutte le donne possono farci un pensierino. Questa tecnica richiede una discreta manualità, servirà quindi un po' di pratica all'inizio prima di ottenere un bel risultato finale. Ciò che serve è una spugnetta in lattice con la quale stendere le strisce differenti di colore per poi picchiettare sulla superficie, in modo tale da ricavare l'effetto sfumato.

Unghie con french: la moda che non tramonta

La french manicure è ancora molto apprezzata dalle donne, tanto da poter essere considerata ormai un classico nel mondo della bellezza. Uno stile chic, che nel 2015 è stato declinato in due diverse varianti: la Reverse french e la Side french, senza dimenticare ovviamente la versione classica, che rimane sempre sulla cresta dell'onda. Tuttavia, le passerelle hanno indicato la Reverse french come il trend di quest'anno, ovvero la french manicure al contrario; in sostanza lo smalto viene applicato sull'intera unghia mentre il secondo colore si concentra sulla zona dell'eponichio (vale a dire la mezza luna bianca alla base dell'unghia, vicino alla pelle) invece che sulla punta come nella versione tradizionale. Anche in questo caso, la parte del leone la fanno i colori pastello. La Side french, invece, prevede la striscia di colore sul lato invece che sul bordo libero, lasciando ampio spazio alla fantasia fra semplici mezze lune, applicazione di strass e decorazioni o ancora dettagli grafici più o meno elaborati. La Side french rappresenta l'ultimissima tendenza in fatto di unghie e il suo ingresso nel mondo beauty è piuttosto recente.

Unghie semplici: per coloro che amano la naturalezza

Guardando fantasie, decorazioni e colori, si rischia di perdere di vista la semplicità, eppure le unghie semplici piacciono sempre: nel 2015 sono tornate di moda e lo saranno per tutta la prossima estate. Accanto a finish ricercati, colori accesi e texture sempre più innovative, vedremo dunque anche l'esaltazione della naturalezza dell'unghia, attraverso nude look e sfumature pastello, che presenta una novità significativa per tutte quelle donne a cui piacciono le unghie curate ma non troppo elaborate. Stiamo parlando della finitura matte, satinata o semi-opaca, un vero tocco di eleganza per unghie poco vistose ma assolutamente impeccabili. Questa tendenza è consigliata alle donne che non possono sfoggiare decorazioni ricercate o colori particolarmente accessi e per ragioni professionali o lavorative devono optare per una manicure più sobria e meno sgargiante. In fatto di colorazioni, quindi, bisogna affidarsi a tonalità il più possibile naturali e delicate, come ad esempio il tortora o il rosa cipria. Se proprio si vuole evitare di utilizzare smalti, l'alternativa sono i trattamenti coverage, che consentono di mantenere le unghie perfette e curate ma totalmente al naturale. Non ti rimane che scegliere: unghie colorate con delicatezza oppure naturali?

Unghie corte: addio agli “artigli”

Negli ultimi anni la tendenza si era sempre espressa a favore delle unghie lunghe, ma nel 2015 le cose sono cambiate. L'unghia corta è ritornata di moda; possono sorridere, dunque, le donne che le hanno sempre portate così e anche quelle che tendono a mangiarsele. In linea di massima, l'unghia corta non deve essere estremamente curata, ma certo non può mancare lo smalto, seguendo quelli che sono i trend di quest'anno. Con tale tipologia di unghia, però, si possono abbandonare i colori pastello e optare per tonalità più vistose, fra le quali primeggiano viola e blu. Sull'unghia corta, inoltre, creano un bell'effetto le decorazioni in 3D e i motivi stilizzati, che sono molto utili anche per far sembrare l'unghia un po' più affusolata. In particolare, la tecnica più adatta è la “caviart”, che consiste nella realizzazione di tante piccole perle che vengono poi applicate sull'unghia dandole eleganza.

Unghie a mandorla: il gran ritorno della forma ovale

Il 2015 sembra essere un anno di ritorni al passato per quanto concerne le unghie. Dopo quelle corte, infatti, sono di nuovo di moda anche quelle a mandorla, apprezzate e diffuse alcuni anni fa. Niente più unghie quadrate dunque, ma di forma ovale e comunemente dette, appunto, “a mandorla”. A far tornare trendy questa tipologia di unghie sono state in particolare due star della musica pop, Lana del Rey e Rihanna, ma questo non deve essere un motivo di preoccupazione: non è necessario avere degli artigli come i loro. Nella quotidianità, infatti, è preferibile una lunghezza media, non esagerata, e una forma piuttosto arrotondata. Il segreto per la riuscita di una bella unghia a mandorla sta proprio qui: la punta non dev'essere accentuata in maniera eccessiva. Le unghie a mandorla sono nel complesso molto eleganti e stanno bene alla gran parte delle donne, inoltre hanno il pregio di far apparire più affusolate le dita. Necessitano, però, di una manicure sempre attenta e curata per rendere al massimo, sia per quanto riguarda lo smalto che per la pelle delle mani. Le unghie a mandorla ispirano una femminilità molto anni '50 e il colore di smalto ideale è un bel rosso fuoco, affiancato dal marsala e dalle irrinunciabili tonalità pastello.

Unghie a punta: fascino con stile...tto!

Le unghie a punta sono definite anche unghie a stiletto e nella forma ricordano un pugnale. Molto lunghe e affilate, sono state sdoganate da Adele e Katy Perry, entrando così a far parte dei trend 2015. Si tratta di uno stile molto affascinante e sexy, ma di non semplice gestione per via della forma e della lunghezza; ha però il pregio di far sembrare affusolate anche le dita tozze. A seconda del tipo di punta, poi, esistono tre varianti dello stiletto: il “bridge” presenta una punta decisamente affusolata a forma di V che somiglia ad un artiglio, l'”edge” ha invece una forma triangolare e una punta a spigolo e infine il “pipe” ha la punta più arrotondata rispetto agli altri. Si tratta di uno stile nato nell'Europa dell'est che si presta a decorazioni elaborate di micro-pittura, vista l'ampia superficie di cui si dispone, ecco perché la scelta migliore è quella di rivolgersi ad una nail artist, che saprà valorizzare al massimo questo tipo di unghia.

Unghie quadrate: un 2015 in ombra

Dopo essere state per anni la tendenza di riferimento, nel 2015 le unghie quadrate abdicano in favore di altre forme. Erano diventate quasi un classico, da decorare con french manicure oppure nail art, ma non è detto che finiscano del tutto in soffitta. Si tratta di uno stile che piace sempre e tante donne lo continueranno a usare, anche se non si trova più in cima alle tendenze. Quella quadrata è una forma che consente di avere un discreto spazio decorativo e inoltre è piuttosto semplice da realizzare anche in casa, poiché è sufficiente limare i lati in modo da farli risultare paralleli fra loro. Per avere una punta dritta basta limare in parallelo aggiustando poi gli angoli. Le unghie quadrate non stanno bene a tutte: esaltano le dita affusolate, ma non sono adatte alle donne che hanno dita tozze e un letto ungueale corto. Per quanto concerne colori e decorazioni, anche in questo caso ampio spazio alla fantasia e all'inventiva di una nail artist, se si è in cerca di uno stile particolare, mentre per le soluzioni più semplici si possono seguire le tendenze in voga nel 2015, in primis i colori pastello.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione