STILI E TENDENZE

Pigiami da esibire!

LEGGI IN 2'

Ed ecco che vestaglie, pigiami e sottovesti si trasformano in outwear, grazie a raffinate interpretazioni giocate su micro disegni e fantasie rigate, completi maschili in raso di seta a pois e profili a contrasto.

Complice la voglia di uscire dai soliti schemi, la moda per la prossima stagione sembra voler abbattere il confine tra indoor e outdoor, bando allora ai pigiamoni impresentabili, che venivano rigorosamente relegati alla camera da letto, il tanto amato indumento da notte oggi assume lo status di capo fashion ricco di charme e da esibire senza pudori.

Stilosi completi in seta e sensuali babydoll di pizzo che escono dalla camera ed invadono le sfilate di moda, grazie ad un'attenta rielaborazione sartoriale che gli permette di assurgere al rango di abiti di lusso. Modelli caratterizzati da un'allure vintage e vagamente maschile con fantasie che spaziano dalle righe ai pois o anche modelli dalle linee più femminili come quello rosa baby di Balenciaga o quello, davvero romantico, di Kristina Ti.

Per Jean Paul Gaultier completino nero e pants da camera beige si mescolano insieme in un gioco di sovrapposizioni, il tutto incorniciato da una vestaglia lunga fino ai piedi. Marni ed Etro propongono invece giocosi modelli a macro righe, o millerighe dai colori delicati.

Tessuti leggeri e trasparenti, sete scivolose e pizzi usciranno per strada, non si nasconderanno più in camera da letto, almeno seguendo le indicazioni di stilisti come Stefano Pilati per Yves Sain Laurent, Alberta Ferretti e John Galliano.

I modelli proposti da Dolce & Gabbana si presentano come lussuriosi soprabiti-vestaglia di seta a pois, rivisitazione deluxe del classico pigiama maschile. C'è da chiedersi però chi sarà così coraggiosa da seguire questo trend primaverile!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta