STILI E TENDENZE

6 tendenze moda per l'autunno

LEGGI IN 3'

Il ritorno dello scozzese

Il prossimo autunno-inverno registra il ritorno dello scozzese in versione quadroni formato XL, sempre all'insegna dei colori forti. Il rosso classico resta un must, ma anche il verde, il viola e il giallo guadagnano punti. È arrivato il momento di recuperare i tessuti scozzesi che avevamo abbandonato nei nostri armadi da tempo e rivisitarli nei capi cult del momento: cappa, pantaloni dal taglio maschile, outfit tinta unita.

Non solo, lo scozzese è perfetto anche per tutti quegli abbinamenti più audaci: dalla vernice nera alla pelle, dal pizzo ai tessuti in feltro. Questo motivo, sicuramente, accenderà le sfumature di un autunno all’insegna del colore e di un inverno dalle tinte accese.

La giacca oversize

La parola d’ordine di questo autunno, proprio come lo era negli anni Ottanta, è “esagerare”. Giacche e cappotti si trasformano in oversize, con spalle larghe, ma lunghezze non troppo eccessive. Proporzioni originali e linee eccentriche, sono queste le caratteristiche fondamentali per la donna che avrà il coraggio di osare qualcosa in più.

La giacca oversize viene valorizzata appieno solo da vestiti dritti e affusolati: pantaloni a sigaretta, gonne lunghe e non “svolazzanti”, cardigan “over the knees”… Proibiti categoricamente gonne e pantaloni larghi.

Revival mood

Lo stile anni Sessanta, non è una novità, ci accompagna ormai da anni. Questa stagione, però, lo ripropone in versione romantica e hippie, ma anche ultra chic. Frange, camicia folk, pantaloni a zampa, però, sono perfetti se mixati singolarmente allo stile più attuale.

Il 2011 vede la rinascita anche dei mitici ’60, lo stile elegante, non esagerato, sobrio, ma per nulla rigido e convenzionale. Linee base e stile grafico, rispolvera tutto ciò che resta intatto nel guardaroba della mamma!

Il ritorno del pitone

Sembrava che, dopo gli anni Novanta, fosse destinato al non-ritorno. Ma non è così, il pitonato, dopo le varie stampe animalier delle scorse stagioni che, comunque, finivano tutte per escluderlo, registra quest’anno un ritorno nel guardaroba di ragazze e signore.

In versione lusso, fake o “a stampa”, è perfetto per le camicie da indossare sui jeans, così come in versione “tunica” con maxi cintura. Attenzione però, se esagerato, il rischio di volgarità è in agguato. Meglio limitarsi a indossare solo un capo pitonato alla volta, da abbinare ad accessori discreti.

White look

Siamo abituatissime ad utilizzarlo in abbondanza d’estate, per mettere in risalto la pelle abbronzata. Il bianco sarà, per questa stagione, un colore da usare anche su cappotti e maglioni autunnali, senza temere l’effetto “mummia”.

Le sue varianti prevedono sfumature naturali, dall’avorio al crema, dal panna al beige chiarissimo. Il bianco è da indossare in tutti i tessuti più morbidi per dare l’idea di una nuvola total white che ci abbraccia.

Perfetto l’abbinamento con la lana e le fibre naturali, oppure con colori a contrasto, come il blu marine, cammello o grigio polvere.

Lo stile maschile

Lo stile maschile per l’autunno-inverno 2011 ha un nome ben preciso: il look Tomboy. Si tratta di uno stile abbastanza radicale che consiste nell’indossare i capi tipici del guardaroba maschile: cardigan, pantaloni con piega centrale, blazer, mocassini, gilet e persino cravatte.

Questo stile permette abbondantemente di giocare con tutti quegli accessori che, per anni, ci sono stati negati: orologi, occhiali e polsini, infatti, diventeranno una potentissima arma di seduzione femminile. Se ti piace giocare con il look, ogni tanto osare è concesso. Ricorda, però, di evitare gli eccessi e di conservare sempre un tocco di femminilità.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta