IDEE MAKEUP

Tutti i segreti del rossetto

LEGGI IN 3'

Una storia lunga secoli

Il rossetto è un cosmetico antichissimo che trae le sue origini a più di 5000 anni fa in Mesopotamia e che tra le sue primissime consumatrici annovera la bella Cleopatra, che già lo usava per impreziosire le sue labbra! Oggi il rossetto non è solo un trattamento estetico di bellezza, ma un vero e proprio elemento curativo e nutriente.

L’infinita gamma di colorazioni, dal rosa shocking al rosso scarlatto, e le diverse composizioni lo rendono il prodotto di make-up più irresistibile, di cui non potremmo mai fare a meno. Un’attenzione particolare va però prestata alla scelta della nuance più adatta al tuo incarnato e al metodo di applicazione. Una volta apprese queste regole le tue labbra saranno perfette al bacio!

Il tipocromo

I fattori della scelta del rossetto perfetto dipendono principalmente da due variabili: l’età e il proprio tipocromo. Per ogni donna esiste un tipocromo particolare che rivela i colori giusti che illuminano ed esaltano il viso ed altri che, invece, evidenziano i difetti del viso, e vanno dunque evitati.

AMBRA è la carnagione dorata meglio esaltata dai colori neutri (salmone e pesca), ma anche albicocca e rosso chiaro. CORALLO è la carnagione chiara tipica delle donne con i capelli rossi che si sposa con i colori caldi del caramello, cannella e terracotta. ACQUAMARINA è la carnagione chiarissima, di porcellana. I suoi colori sono rosa, lampone e prugna. AMETISTA è la carnagione di chi ha i capelli e occhi molto scuri e profondi. Le nuances più adatte a questo incarnato sono il rosa antico, ma anche tutta la palette dei rossi brillanti e accesi.

Il fattore età

In giovane età è possibile sperimentare con libertà e naturalezza una vasta gamma di colori e, poiché le labbra risultano molto ‘piene’, è possibile applicare lo stick con molta naturalezza, senza paura di sbavare un pochino. Tra i 30 e i 40 anni, invece, le esigenze cambiano e si preferisce scegliere un rossetto meno opaco, che tende a rimpicciolire, e a puntare sul volume. Fanno capolino le prime rughe d’espressione che andranno camuffate con una linea decisa tracciata ai lati della bocca con l’apposito pennellino da rossetto.

Con l’aumentare dell’età le labbra tendono inevitabilmente a svuotarsi e i colori prescelti diventano inevitabilmente più delicati. Il consiglio degli esperti, arrivate a questo punto, è quello di optare per rossetti compatti e opachi, perché quelli lucidi tendono ad infilarsi nei solchi.

L'applicazione

Il rossetto ha una durata limitata. Una corretta stesura e qualche trucchetto in più, però, possono allungarne la durata, garantendo un effetto impeccabile.

1) Ricorda di esfoliare le labbra almeno una volta alla settimana usando un prodotto specifico o uno spazzolino da denti che muoverai delicatamente.

2) Applica il rossetto solo dopo aver steso una matita dello stesso colore delle labbra.

3) Non applicare il burro cacao che influirebbe negativamente nella tenuta del colore.

4) Applica il rossetto con un pennello a punta piatta procedendo dagli angoli al centro sul labbro inferiore, viceversa su quello superiore.

Il rossetto e i denti

Il rossetto non va scelto solo in base alla carnagione o all’età, ma a seconda della forma di denti e gengive. Ecco un utile decalogo per non cadere in errore e scegliere la tonalità che più si ti valorizza.

I rossetti scuri: mettono in evidenza lo smalto dei denti, che deve essere bianchissimo. I rossetti chiari: sono ugualmente adatti ad una dentatura smagliante! Le tonalità tenui: sono da preferire per chi ha gengive molto ‘alte’. Quest’ultima tipologia dovrà evitare i colori aranciati e il rosa acceso. Le tinte vivaci e perlate: mettono in rilievo i difetti e sono quindi sconsigliabili per chi ha una dentatura sporgente con qualche imperfezione.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta