IDEE MAKEUP

Profumatamente bellissima

LEGGI IN 2'

A ciascuno il suo!

Chi usa lo stesso da anni, e non scorda mai di indossarlo; chi ama variare profumazione spesso, per sentirsi sempre diversa; chi non lo indossa con frequenza, ma solo quando ha bisogno di quel tocco in più. Il profumo, nella sua variante ‘parfume’ o ‘eu de toilette’, ricopre funzioni e descrive caratteristiche diverse, proprie di ciascuna donna.

Ecco perché è altamente sconsigliato regalare un profumo, almeno che non si conoscano con esattezza i gusti della persona che lo dovrà ricevere. Il profumo è un tratto distintivo della nostra personalità e una potentissima arma per esprimere il nostro fascino, più o meno nascosto.

Scopri la fragranza

Il Ph della pelle varia da persona a persona. Non è quindi detto che il profumo che tanto apprezzavi sulla tua migliore amica sortisca lo stesso fresco effetto una volta spruzzato sulla tua pelle. Evita, quindi, gli acquisti impulsivi, testa il profumo direttamente sulla pelle e indossalo per tutta la giornata.

La profumazione, infatti, può leggermente variare nel corso di un intero giorno e virare di più all’acido, a contatto con certe epidermidi. Solo dopo aver superato questo ‘test’, infatti, sarai certa che la profumazione scelta, soprattutto se si tratta di un profumo concentrato, è proprio quello che fa per te.

La personalità

Profumo è anche sinonimo di personalità . È proprio per questo che, prima di scegliere la profumazione più adatta a te, devi imparare a conoscerti maggiormente più a fondo. Analizza il tuo modo di essere e, successivamente, scopri il tuo profumo.

Se sei una persona tendenzialmente dinamica e attiva, opta per un aroma frizzante, meglio se fruttato. Se invece vanti una personalità romantica e passionale, scegli una profumazione floreale e accattivante. Se sei di natura introversa, prova ad individuare le componenti di pioggia, rugiada e lavanda, che fanno sicuramente al caso tuo.

La durevolezza

Non sempre il profumo dura l’arco di un’intera giornata, soprattutto se si tratta di un eu de toilette , molto più leggero. Dopo la doccia procedi stendendo sul corpo un velo sottile di crema idratante neutra (inodore) o del borotalco. Entrambe queste componenti contribuiscono a trattenere le particelle di profumo sulla pelle molto più a lungo.

Spruzza qualche goccia di profumo direttamente sui polsi, che andrai a sfregare delicatamente dietro le orecchie. Abbi l’accortezza di non spruzzare il profumo direttamente sui vestiti, cosa che contribuirebbe solo a macchiarli.

La scadenza

Come tutti i cosmetici, anche i profumi hanno una scadenza che, anche se varia relativamente all’intensità e alla composizione, va rispettata religiosamente. Le note profumate, infatti, rimangono fresche e percepibili fino a 2/5 anni, tempo oltre il quale si appiattiscono inevitabilmente.

Al contrario, anche se la colorazione del profumo è soggetta a qualche mutazione in termini di colore, percepibile dopo appena qualche mese, la profumazione ha comunque una durata e un’efficacia durevole per anni.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione