2019/12/09 07:03:0242029
2019/12/09 07:03:0237510

IDEE MAKEUP

Come scegliere il profumo adatto alla propria pelle

LEGGI IN 2'

Essenze profumate

Entrando in una profumeria è facile perdere il controllo davanti alle decine di bottigliette di profumo, eau de parfum e colonia presente sugli scaffali. La tentazione è di ‘assaggiarli’ un po’ tutti per capire quale sia il tipo di fragranza che possa esaltare il naturale odore della pelle. 

Prima di passare alla scelta del profumo bisogna però conoscere la distinzione che esiste tra le diverse formulazioni che determinano anche il suo prezzo: il vero profumo ha una percentuale d’essenza che varia tra il 20 ed il 50%, l’eau de parfum tra il 10 ed il 15%, l’eau de toilette tra il 3 e l’8% mentre la colonia ha una presenza di profumazione pari al 3%. Maggiore è la percentuale d’essenza presente maggiore è la durata e l’intensità della profumazione.

Come ‘assaggiare’ il profumo

Gli esperti insegnano che abbiamo solo tre possibilità per ‘assaggiare’ il profumo, dopo tale numero di prove il naso non riesce più a percepire e a distinguere le fragranze. Quando si è in negozio è bene quindi farsi consigliare e provare la fragranza direttamente sulla pelle in quanto a seconda del ph presente sulla cute il profumo si trasforma.

Prima di acquistare un profumo sarebbe inoltre opportuno aspettare almeno un’ora, questo è il tempo necessario perché il profumo mostri tutte le sue note profumate e la loro evoluzione sulla pelle. Un acquisto troppo precipitoso potrebbe, infatti, dimostrarti una grande delusione.

I tipi di fragranza

Le fragranze che percepiamo dopo una spruzzata si manifestano in modo diverso e vengono denominate come ‘testa’, ‘cuore’ e ‘fondo’. Quelle di testa sono le note che vengono avvertite in modo immediato pochi istanti dopo lo spruzzo, quelle di cuore compaiono dopo circa 10 minuti mentre quelle di fondo sono più profonde e rimangono fino a quando il profumo non sparisce del tutto.

Nel vero profumo, quello con un’alta percentuale d’essenza, si avvertono tutte le fragranze di fondo, nell’eau de parfum compaiono soprattutto le note di cuore, l’eau de toilet privilegia quelle di testa a causa di una profumazione meno intensa, la colonia rilascia un piacere che svanisce entro mezz’ora.

Il metodo migliore

I punti nei quali la fragranza viene esaltata maggiormente sono quelli classici del collo, dei polsi, della nuca, dell’incavo, del gomito e dietro alle orecchie. Per non eccedere nell’intensità è bene non superare i 3 spruzzi per parte.

Una volta acquistato il profumo va conservato in un luogo asciutto, quindi non in bagno, e lontano da fonti di calore. Le note profumate rimangono valide per 2/5 anni anche se le fragranze tendono ad appiattirsi giorno dopo giorno. Una volta aperta la boccetta la profumazione rimane efficace per anni anche se visivamente la colorazione sembra variare.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione