IDEE MAKEUP

Cinque look di primavera

LEGGI IN 3'

Un animo primaverile

Primavera, stagione dei colori anche nelle nuove tendenze make up. A farla da padrone sono i colori tenui e vibranti del rosa e del viola, vere e proprie star indiscusse e dominanti. Per labbra, occhi e viso, ti proponiamo cinque abbinamenti di sicuro impatto per avvicinarti alla bella stagione con eleganza e charme.

A seconda dell’umore o dell’occasione puoi scegliere trucco e colore adatto. Il rosa per una serata grintosa, il colore pastello per una cena romantica, o il viola per una nottata hot. Indagando tra le nuove proposte e tendenze primaverili abbiamo scovato degli ottimi spunti per esaltare i nostri lineamenti col make up adatto a te.

Colori pastello, look romantico

Per un appuntamento romantico usa colori tenui e pieni di luce. Occhi, labbra e guance vogliono tinte luminose e naturali grazie a sfumature brune, rosa e violette. Questi colori declinati in tinta pastello vanno bene per tutte, e soprattutto nella zona occhi donano un tocco di freschezza e leggerezza. Da rispolverare insieme anche fard e matita nera.

Il fard ideale per le bionde è rosa, mentre per le more è ottima la sfumatura arancia. Accendi il colorito della pelle applicando il blush con un pennello medio dall’interno della guancia verso l’esterno, e concentrati sullo zigomo se hai un viso tondo che vuoi smagrire. Per quanto riguarda la matita per gli occhi, usala per regalare intensità al tuo sguardo evitando di segnare la palpebra inferiore se hai occhi stanchi o piccoli.

Viola, colore della sensualità

Vince il colore deciso, e ancora una volta il viola, una delle tinte vincenti della primavera e della bella stagione. Le labbra si vestono di arancione, rosa e fucsia, e gli occhi sono abbinati a tocchi vivaci di viola e lavanda, con tonalità neutre e calde.

Per gli ombretti sempre il viola vivacizza i toni del sottobosco e i marroni sia sotto forma di polvere che di matita. Per labbra sensuali, sottolineate da toni accesi, applica il gloss prima del rossetto e usa una matita dello stesso colore del lipstick. Per il look degli occhi vivacizza lo sguardo soltanto con un tratto sfumato della matita.

Uno sguardo seduttore

La seduzione di primavera inizia mettendo in risalto le labbra con un bel gloss viola. La bocca deve essere la zona in primo piano per questo make up seducente adatto alle donne più volitive e sofisticate. L’intero maquillage è basato su lucentezza e colore pieno, focalizzati sulle labbra.

Il violetto intenso e vibrante ha un effetto sorprendente abbinato al mascara, raffinato con l’eyeliner, giocoso con gli ombretti vivaci ed aggressivo con un trucco più intenso e deciso sugli occhi. Tutto per un look camaleontico. Ma se la bocca è la protagonista assoluta, anche gli occhi vogliono la loro parte con calde tonalità del legno, satinate e luminose.


Rosa, look grintoso

La grinta corre sul rosa. Una grinta che ricorda gli anni ’80 col make up giocato sul rosato e il grigio che regala luce e intensità allo sguardo. Nessuna controindicazione: il rosa dona a tutte purché nella tonalità giusta. Fucsia e salmone per le more, più tenue come violetto o lilla per le bionde.

Ottimo alleato per cancellare ogni traccia di stanchezza, metti un tocco di rosa su guance e palpebre per sembrare da subito più fresca e radiosa. Sugli occhi, specie se ci sono occhiaie e gonfiori, usa una matita morbida e sfumabile per evitare di indurire troppo i lineamenti, e dai profondità allo sguardo con un tratteggio all’interno della palpebra.

Look per femme fatale

Alla ricerca di una femminilità sofisticata alla Audrey Hepburn? Il rosa declinato nelle nuance pesca e albicocca predomina anche in ombretti e fard. Indispensabile per un effetto da femme fatale, il blush si applica sulle guance con un pennello abbastanza rigido e movimenti circolari.

Per la tonalità giusta, scegli rosa tenue o albicocca per pelli chiare, il pesca per una pelle più scura. Ritorna anche l’eyeliner, vero must della primavera, nella tonalità del nero, lucido e marcato con la coda dal sapore vintage che alza subito l’occhio. Traccia una linea retta dall’angolo esterno dell’occhio fino a metà, poi da quello interno continua fino a ricongiungersi con il tratto interrotto.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione