PRIMA INFANZIA

Bambino preso in giro a scuola: come aiutarlo a superare il problema

Deridere ed essere derisi è un gioco classico della scuola materna. Spesso i bambini non sanno affrontare il confronto sociale, anche se non è basato sulla cattiveria. Come aiutarli? Devi avere pazienza ed essere molto comprensiva.
LEGGI IN 2'

La scuola, a partire dalla materna, rappresenta il primo confronto sociale per il bambino. Creano amicizie, affrontano i conflitti e al tempo stesso imparano a prendersi in giro. I bambini piccoli spesso non sanno che tipo di comportamento conta come presa in giro. Stanno ancora imparando tutti i modi in cui le persone possono differire l'una dall'altra, così come le regole sociali.

È probabile che le prese in giro tra i bambini in età prescolare siano lievi e probabilmente non saranno motivate da un genuino desiderio di ferire i sentimenti di qualcuno. Ma il tuo bambino molto probabilmente trova difficile ricevere commenti offensivi dai suoi amici.

Parlarne. La prima cosa da fare è valutare la situazione. Scopri cosa è stato detto e come ha fatto sentire tuo figlio e offri conforto e rassicurazione.

Simpatizzare. Fai sapere al piccolo che capisci che fa male essere presa in giro e che i suoi sentimenti sono normali. Incoraggia tuo figlio a giocare con i bambini che sono gentili e che lo fanno sentire bene.

Incoraggiare a chiedere aiuto. Fai sapere a tuo figlio che non deve sopportare le prese in giro. Se una risposta calma o l'allontanamento non funziona, o se non si sente in grado di provare queste tattiche, può sempre parlare con un adulto di cui si fida. Per esempio, può chiedere aiuto alla maestra.

Non reagire in modo eccessivo. Cerca di mantenere la calma e di non perdere la pazienza, per quanto turbato o imbarazzato sia. Se reagisci in modo eccessivo, tuo figlio potrebbe pensare che prendere in giro gli altri sia un buon modo per attirare la tua attenzione.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta