FIGLI

Bambini sicuri in casa: i principali pericoli da evitare

Possono essere numerosi i pericoli nascosti in casa, dalla presa non coperta allo spigolo vivo, da un utensile dimenticato sul tavolo all'acqua del bagnetto troppo calda. Ecco come prevenire gli incidenti domestici quando ci sono bimbi piccoli.
LEGGI IN 2'

La casa dovrebbe essere il luogo più sicuro per i nostri bambini e, invece, proprio lì, tra le mura domestiche ci sono tantissimi pericoli. Gli incidenti domestici sono infatti all'ordine del giorno e i piccoli portati all'ospedale, il più delle volte, si sono fatti male proprio in casa, tra prese elettriche e spigoli non coperti. Ecco quindi i principali pericoli da evitare, secondo il Ministero della Salute.

Da 1 a 9 mesi: le cadute, l'asfissia, l'annegamento, gli incidenti a bordo di automobili sono i principali pericoli. Attenzione quindi a non lasciare il piccolo da solo su piani rialzati, alla temperatura dell'acqua del bagnetto, a utilizzare seggiolini omologati e montati correttamente. Blocca i mobili bassi, copri gli spigoli e metti dei cancelletti alle scale. Non fargli usare il girello e non lasciare in giro oggetti sporgenti dai ripiani, tra cui coltelli, forbici o ferri da stiro.

Dai 12 ai 18 mesi: soffocamento a causa di cibo o piccoli oggetti sono i rischi più comuni. Attenzione ai giocattoli con parti piccole o agli alimenti con un forma introduttiva. Metti al riparo detersivi, insetticidi, alcolici e farmaci.

Dai 2 e ai 3 anni: oltre a tutti i consigli già elencati, devi fare attenzione perché il bambino in questa fase tende ad arrampicarsi e raggiungere oggetti anche in alto. Inoltre, metti al sicuro accendini, fiammiferi e prodotti chimici.

Dai 4 ai 6 anni: i pericoli principali riguardano il gioco. Attenzione quindi alla bicicletta, che deve essere guidata indossando il casco, agli utensili in cucina e all'ingestione di bacche.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta