TEMPO LIBERO

Bambini, rituali della buona notte che funzionano

Per riposare è importante rilassarsi e per rilassarsi bisogna imparare a scollegarsi dalle fatiche della giornata. E allora come si fa? I bambini vanno guidati e sicuramente impostare una ripetizione quotidiana può facilitare il compito del genitore.
LEGGI IN 2'

L’ora della nanna ti spaventa perché sai che la notte non sarà riposante come speri. Il bambino di notte si sveglia spesso, la sera non vuole andare a dormire, ti cerca e le ore che ti restano per dormire sono davvero poche. Devi preparare il bambino al riposo, impostando dei rituali. Ecco alcuni suggerimenti (che non sono universali, ma semplicemente un’idea che puoi fare tua oppure no) che possono aiutare i piccoli ad abbandonare lo stress della giornata e a godere del sonno.

Scollegare la spina almeno due ore prima di prepararsi per andare a letto. Almeno due ore prima di andare a dormire, si spengono gli schermi - computer, TV, tablet, telefono - così si può dare agli occhi e al cervello la possibilità di rilassarsi. Si usa questo tempo per sistemare tutti i giocattoli lasciati fuori, ma anche per lavarsi o per preparare ciò che servirà il mattino dopo.  

Trasforma il tempo del bagno in cura di sé. I bambini possono divertirsi con dei giocattoli apposta per l’acqua e al tempo stesso ci si prende cura del corpo, con massaggi e cremine, che possono aiutare la muscolatura a rilassarsi.

Racconta storie e meditate insieme. Una volta indossato il pigiama, lavati i denti e ci si può sistemare tutti a letto e leggere insieme delle storie. E dopo aver trascorso insieme questo sacro tempo di qualità condividendo storie, dai libri o dalla giornata appena passata, i bambini si addormenteranno dolcemente. Puoi guidare i tuoi ragazzi attraverso una dolce "meditazione" che si concentra sul respiro e rallenta la mente.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione