2019/04/21 21:14:091432

FIGLI

Bambini, qual è la dieta migliore in inverno?

I bambini durante l'inverno devono fare il pieno di probiotici, vitamina A, C e D, omega 3 e proteine. Ecco dunque tutti gli alimenti che non devono mancare nell'alimentazione dei piccoli di casa per contrastare il freddo e l'influenza.
LEGGI IN 2'

In inverno si ha bisogno di una dieta più calorica e ricca di vitamine per proteggere i bambini dalle infezioni e dal freddo. Cosa mettere nel piatto dei bambini per garantire loro una buona salute? Prima di tutto bisogna ricordarsi che l'intestino gioca un ruolo fondamentale sull'immunità, grazie ai batteri che costituiscono la flora intestinale. È bene dunque consumare alimenti ricchi di probiotici. I latti per neonati sono quasi tutti arricchiti di probiotici.

Ci sono anche prodotti caseari, come yogurt, formaggi bianchi e latte fermentato tipo kefir, molto utili, così come alcuni formaggi fermentati come gouda, mozzarella, formaggio cheddar, camembert o roquefort. Le creme dessert, invece, non lo contengono. Favorire gli yogurt che contengono lattobacilli o bifidobatteri e che sia indicata sull'etichetta la "cultura viva e attiva". Dove trovare i prebiotici? Nelle fibre di alcune verdure e frutti, per esempio carciofo, topinambur, banana, porro e asparagi.

Non dimenticare la vitamina C contenuta in alta quantità in agrumi, kiwi e frutti rossi, come nella verdura arancione (dalle carote alla zucca). Molto importanti anche il mais, i finocchi e gli spinaci, che forniscono vitamina A. Ricordati di scegliere frutta e verdura fresca, stagionale, se possibile biologica e raccolta alla scadenza. Falli mangiare al tuo bimbo rapidamente per ottenere il massimo dei nutrienti. Allo stesso modo, opta per la cottura al vapore o la cottura veloce (in un wok), per preservare meglio i nutrienti.

Nella dieta del bambino non deve mancare il pesce grasso, ricco di omega 3 e vitamina D. Il pediatra probabilmente avrà prescritto delle fiale o delle gocce di D nei mesi meno soleggiati. Infine, non dimenticare le proteine di origine animale. Metti nel menu: carni rosse (manzo, agnello, anatra) due volte a settimana e carni bianche (pollo, vitello ...) anche due volte a settimana. Le uova sono fonti di selenio e hanno aminoacidi essenziali fondamentali per la crescita e la riparazione dei tessuti. Sono da consumare una o due volte a settimana. Scommetti anche su verdure ricche di ferro : peperoni, porri, patate e sui legumi: tutti i fagioli, lenticchie, soia e piselli.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione