SCUOLA

Back to school: consigli per personalizzare il materiale scolastico

LEGGI IN 2'

Il primo giorno di scuola i maestri dispongono e diffondono la lista del materiale da personalizzare soprattutto per le prime classi della scuola primaria in quanto i bimbi dovranno imparare ad essere responsabili dei propri oggetti. Tra moduli e deleghe da firmare dovremo dedicare del tempo anche per questo senza stressarci troppo.

Una volta personalizzato il materiale, i piccoli evitaranno di litigare in classe tra compagni nel caso si scambino matite o pennarelli, non si ritrovino più quaderni e libri persi in aula. Quindi perchè non condividere questo lavoro con i bimbi di casa realizzando assieme a loro o armandosi di etichette per quaderni, matite, penne e ogni accessorio scolastico? Anche le copertine per libri e quaderni saranno da etichettare per rendere il nome indelebile ed evitare scambi.

Ma cosa ci serve per personalizzare il materiale scolastico? Ecco un piccolo elenco per avere un quadro dei bisogni.

- Etichette di diverse misure e personalizzate (di buona qualità altrimenti si staccheranno dopo un paio di giorni) con nome, cognome, classe e materia per tutta la cancelleria

- Etichette termoadesive che aderiscono facilmente al tessuto per grembiuli, giacche e sacchetti per scarpe da ginnastica. Basta usare il ferro da stiro e avere la pazienza di passarlo sull'etichetta per una quindicina di secondi. Sono utili perchè resistono ai lavaggi in lavatrice

- Timbri personalizzati che possono sostituire le etichette adesive

- Mini adesivi per piccoli oggetti

Se, invece, preferiamo realizzare le etichette personalizzate fai da te, ecco come crearne di personalizzate usando carta, forbici, nastro biadesivo, stampante, pc, software per stampare etichette come word o excel, oppure un programma per crearle come Canva. Possiamo anche plastificarle.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione