2019/04/22 05:15:1310550

INTERNI

Come arredare casa con i mobili antichi

LEGGI IN 2'

Una delle tendenze di interior design più in voga da qualche anno è certamente l'utilizzo di arredi vintage per la propria casa, affidandosi alla bellezza e alla ricercatezza delle linee e dei materiali di pregio dei mobili antichi per rendere i propri ambienti unici. Ovviamente, lo stile classico puro non è il trend principale, mentre lo è il mix fra old e new style, sempre più gettonato.

Ma come arredare casa con i mobili antichi ai giorni nostri? Se si hanno stanze grandi e quindi metrature generose, si può anche scegliere di dare enfasi ad uno stile particolare, come il vittoriano, il barocco o il liberty, trasformando gli ambienti in qualcosa di molto fedele all'originale, curando nel dettaglio anche i colori delle pareti, le boiserie e i complementi d'arredo.

Se invece l'idea è quella di integrare pezzi antichi nel nostro arredo più contemporaneo, dovremo fare attenzione a quali mobili scegliere per far sì che tutti gli elementi convivano in modo armonico. L'equilibrio è infatti l'obiettivo da raggiungere per ottenere un buon risultato.

Per farlo partiamo dall'effetto che vogliamo ottenere. Se l'intento è quello di trasformare il living in un luogo confortevole e accogliente, gli arredi da inserire nella zona conviviale saranno sofà e poltrone antichi, con base in legno massello e imbottitura con vellutino ed effetto capitonné classico, unendo cuscini dello stesso tessuto.

Qualora volessimo invece dare un tocco di ricercatezza allo studio o alla camera da letto, gli elementi da inserire sarebbero rispettivamente una libreria in legno antico, coordinata con una scrivania o uno scrittoio della stessa epoca storica e un letto a baldacchino, a cui abbinare i comodini.

Anche l'arte povera rientra nella categoria dei mobili antichi ed è certamente più facile da utilizzare nell'arredo. Il materiale dei mobili è sempre legno massello, ma spesso la qualità delle finiture è piuttosto elementare e poco elaborata.

Le linee sono pulite e lineari e questo genere di arredi si presta alla perfezione per un interior design in stile shabby chic, soprattutto se si decide di pitturare le superfici con smalti chiari o puntando sull'effetto decapato o invecchiato. In questo caso il total look va benissimo e non è pesante.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione