CONSIGLI UTILI

Armadio, quali sono gli abiti che devi buttare?

E' difficile, per alcune persone, buttare i vestiti vecchi o essere abbastanza lucide da comprendere cosa si possa davvero eliminare. Qui trovi una serie di consigli pragmatici che potrebbero aiutarti a fare spazio senza rimpianti.
LEGGI IN 1'

La fine dell’anno è il momento dei bilanci, ma è anche l’occasione per mettere ordine nella propria vita e nel proprio armadio. Ci sono alcuni articoli che puoi sicuramente buttare. Quali sono?

Abiti in cui speri di entrare. La maggior parte di noi potrebbe odiare ammetterlo, ma se ci piace davvero qualcosa anche se è troppo piccola, finiamo per comprarla nella speranza che il nostro attuale piano di fitness possa aiutarci a "adattarci " nel futuro prossimo. È una speranza vana.

Indumenti sciupati. Lo sai bene anche tu: il modo migliore per affrontarli è trasferirli dal tuo armadio alla spazzatura. Perchè tieni maglie stinte, magari bucati o deformi? L'affetto non è abbastanza.

Abbigliamento a tema. Quell'abito che indossavi quando eri una damigella d'onore al matrimonio del tuo migliore amico, il costume di Halloween di 3 anni fa o qualsiasi altra cosa che potrebbe essere stata indossata una sola volta, ha bisogno per trovare la sua via d'uscita dall'armadio.ì

Abiti usati che vuoi trasformare in pigiami. Se c'è un universo speciale in cui vanno a finire tutti i calzini smarriti , esiste anche quello dove vanno le magliette  vecchie, i pantaloni della tuta e i pantaloni abbastanza morbidi. Questi capi sono comodi, ma non sono pigiami. Fattene una ragione e buttali via.

Abiti che non hai indossato negli ultimi 6 mesi. È probabile che se non hai indossato qualcosa negli ultimi 6 mesi, probabilmente non lo farai neanche in futuro.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta