PREPARATIVI DEL MATRIMONIO

Abito da sposa a sirena: a chi sta bene questo taglio affiancato

LEGGI IN 2'

Uno dei tagli sartoriali più scelti dalle nubende per il loro grande giorno è certamente l'abito da sposa a sirena, elegante ma anche sensuale, grazie alla discesa affiancata del tessuto nella zona del bacino. Questo tipo di vestito mette infatti in risalto la femminilità e per questo motivo è spesso preferito al classico taglio svasato o principesco.

Ma attenzione, perché l'abito da sposa a sirena sta bene ad alcuni tipi di donne, ma non a tutte. La fisicità perfetta per calzare questo modello è certamente a clessidra, con vitino da vespa, seno e fianchi mediterranei, ma non eccessivi. Senza dubbio ben proporzionati.

In particolare le spalle e i fianchi devono essere ben allineati, in quanto l'abito a sirena è fatto appositamente per esaltare le misure e gli equilibri perfetti del corpo femminile. Se si è alte tanto di guadagnato, ma non è una conditio sine qua non, invece attenzione se si è molto basse.

In questo caso l'abito da sposa a sirena potrebbe non essere la scelta migliore, perché se da una parte slancia ulteriormente le fanciulle sopra i 170 cm, dall'altra tende a evidenziare la statura minuta. Ovviamente indossare i tacchi alti aiuta e se proprio non vogliamo rinunciare a questo modello affiancato, scegliere scarpe con qualche centimetro extra, può aiutarci ad uscire dall'impasse.

Ma se per l'altezza c'è rimedio, meno facile è correggere la mancanza di curve. L'abito da sposa a sirena è infatti studiato per metterle in evidenza in modo elegante, ma per le donne troppo magre, che non hanno abbastanza seno e soprattutto sono dritte sui fianchi, non è un modello adatto.

Al contrario, sta benissimo a chi ha un décolleté generoso e un fondoschiena evidente. Insomma, in questo caso meglio le curvilinee delle piattissime. Occhio però, vanno bene le forme, ma non quelle del girovita. Non è necessario avere il vitino sottilissimo, ma è comunque importante che ci sia un buon margine di differenza fra le sporgenze e le rientranze.

Ricapitolando, l'abito da sposa a sirena sta divinamente alle fortunate dal metro e 65 in sù con misure 90-60-90 o giù di lì. Se si è un pochino più prosperose va bene lo stesso, ma di sicuro è meglio optare per altri modelli se si è troppo magre e piatte e, come detto, eccessivamente minute. Queste ovviamente sono regole generali, che possono essere disattese da una prova d'abito in atelier, dove spesso la bravura delle sarte può rendere perfetto un modello che sulla carta non lo era.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta