STILI E TENDENZE

Abbigliamento per yoga e pilates: come vestirsi per essere comode

LEGGI IN 2'

Spesso è un aspetto che sottovalutiamo, eppure il look da palestra e in generale da attività fisica va curato esattamente come quello da occasioni speciali. Nell'ultimo caso punteremo sul glamour, nel primo sulla praticità, scegliendo capi che seguano i movimenti del corpo e ci facciano sentire a nostro agio quando facciamo determinati esercizi.

Pensiamo, ad esempio, all'abbigliamento per yoga e pilates, che va studiato nel dettaglio e non può essere uguale ad altri tipi di look da palestra. Queste due attività prevedono infatti movimenti di un certo tipo, per cui serve indossare indumenti che non tirino, che non fascino eccessivamente e che siano confortevoli in qualunque posizione.

In generale l'outfit per yoga e pilates è informale e salvo richieste particolari da parte del nostro istruttore, può essere personalizzato come si preferisce. Come detto l'essenziale è non sentirsi legate nei movimenti a causa di scelte di stile inadeguate.

Vediamo quindi le regole per un abbigliamento da yoga e pilates comodo.

1. Look elastico

L'abbigliamento deve essere elastico, non troppo abbondante per evitare che sia invasivo in alcuni movimenti o posizioni. Evitiamo però indumenti troppo fascianti, che potrebbero farci sentire eccessivamente legate. Bene a fuseaux aderenti ma morbidi e a top o maglie in tessuto tecnico.

2. Accessori

Non sono richiesti nel look da palestra e possono anzi diventare un problema se si corre il rischio che si aggancino alla strumentazione che stiamo usando.

3. No a orologi e gioielli

Per lo stesso motivo orologi, collane e bracciali andrebbero sempre sfilati quando siamo a lezione di yoga o pilates. È sia una questione di sicurezza, sia di performance, in quanto la bigiotteria potrebbe risultare fastidiosa. Ammessi, se vogliamo, orecchini piatti a bottone.

4. Capelli

Unica regola, i capelli non devono mai arrivare in faccia. Perciò ben vengano fasce elastiche che li tirino indietro, così come code e trecce morbide per tenerli ben raccolti.

5. Scarpe e calze

Le scarpe per yoga e pilates in genere non sono mai necessarie. Invece, se non vogliamo stare scalze, possono essere utili calzettoni con suola antiscivolo. Sempre che il maestro le conceda.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta