STILI E TENDENZE

Abbigliamento per andare a funghi: come vestirsi per essere chic e comode

LEGGI IN 2'

Quando si va a contatto con la natura, l'abbigliamento da scegliere per questo genere di occasione varia a seconda delle attività previste. Una scampagnata o un pic nic al lago non esigeranno lo stesso look di trekking o bird watching e neanche di quello per cercare funghi in boschi e foreste.

Proprio a tal proposito, qual è l'abbigliamento per andare a funghi più adeguato, in grado di coniugare comodità e femminilità in un unico outfit? Ovviamente, trattandosi di un'attività che esige confort e praticità, optiamo per capi che ci permettano di muoverci liberamente, anche senza il timore di sporcarci con terra e fango.

Possiamo quindi scegliere dei pantaloni da battaglia, qualcosa da usare appositamente per questo genere di lavori, per cui una macchia non è un problema, oppure acquistare un modello waterproof, che non si bagna e che si pulisce dal terriccio ed erba con un panno umido. Nei negozi di trekking è facile trovare questi capi, fatti apposta per questo genere di occasioni.

Le scarpe dovranno essere invece sicuramente resistenti all'acqua e preferibilmente arrivare almeno ad altezza calcagno. In commercio possiamo trovare stivaletti in goretex per scarpinate nella natura, che volendo possiamo personalizzare con lacci particolari per renderli più femminili e personalizzarli come vogliamo.

Sulla parte alta del look possiamo sbizzarrirci di più, ma l'ideale è indossare una t-shirt in cotone elasticizzato e sopra un bomberino smanicato con tasche. Queste ultime ci saranno utili per inserire pennello e coltello, da tenere sempre a portata di mano quando si va a funghi.

A questo punto sorge la diatriba sul cestino in vimini. C'è chi sostiene che sia l'accessorio migliore per riporre i nostri esemplari e chi invece lo reputa poco pratico, in quanto va necessariamente sorretto con una mano, può diventare pesante alla fine della giornata, se siamo state fortunate nella nostra caccia al tesoro di funghi, ma può anche far rotolare il suo contenuto facilmente.

Molti cercatori di funghi si affidano, per questa ragione, a zaini da tenere in spalla, con all'interno sacchi in cotone richiudibili dove alloggiare gli esemplari raccolti. Questa opzione ci lascia le mani libere e ci permette di andare anche nelle zone più impervie senza pensieri.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione