PULITO IN 7 PASSI

Come pulire la cuccia del cane

LEGGI IN 4'

Come pulire la cuccia del cane? I nostri amici a quattro zampe sono una piacevole compagnia dentro casa, ma per ragioni di ordine e pulizia devono avere una "zona riservata" in cui riposare e che sia la loro "casetta". Cucce e lettiere sono per i nostri animali il luogo che riconoscono come la propria tana, un angolo dove rilassarsi indisturbati o schiacciare un pisolino. 

Cucce e lettiere devono quindi essere trattate con molta cura non solo per il benessere dei tuoi animali, ma anche per l’igiene e la sicurezze delle persone che condividono con loro l’abitazione.

Come pulire la cuccia del cane: consigli pratici

La cuccia del cane è un luogo molto importante per il suo equilibrio e benessere, gli offre riparo e sicurezza e i nostri amici a quattro zampe in questo sono molto abitudinari. La cuccia deve essere quindi gestita con molta cura rispettando innanzitutto le esigenze dell’animale.
Se dentro casa basterà una brandina o una cesta, fuori casa la cuccia dovrà essere riparata da freddo e pioggia, dovrai scegliere quindi una casetta ben costruita e isolata, che sia sollevata da terra di circa cinque centimetri. Il legno in questo caso è la scelta migliore: un materiale naturale, ecologico e che offre un buon isolamento termico.

Cuscini e coperte

Che si tratti di una cuccia o una brandina, l’importante è preparare il giaciglio del cane con una coperta o un cuscino che si possano togliere e lavare senza troppi problemi. Esistono pratici cuscini che sono facili da trasportare, morbidi e molto comodi. In commercio non mancano poi anche coperte speciali antiscivolo e anti odore.
La prima regola è prendersi cura del cane prima che della cuccia, sottoponendolo a pulizie, vaccini e controlli periodici. Per evitare il pericolo di parassiti è necessario sottoporre l’animale ad un adeguato trattamento antiparassitario da effettuare almeno una volta ogni uno o due mesi.

La pulizia della cuccia

Tappeti, cuscini o coperte su cui dorme il nostro Fido devono essere puliti in profondità e sterilizzati a cadenza periodica, così da evitare sia a lui che a noi pericolose malattie o attacchi di zecche e pulci. Le ciotole del loro pasto vanno lavate per bene ogni giorno con acqua bollente e prodotti specifiche per disinfettarle e sterilizzarle.
Peli ed eventuali escrementi devono essere rimossi quotidianamente dalla cuccia e dalle sue vicinanze. I peli in particolare non vanno trascurati perché possono portare microbi o uova di parassiti. È buona abitidine lavarsi spesso le mani con un sapone disinfettante dopo aver toccato gli oggetti dell’animale e ricordare che gli strumenti di pulizia dell’animale (spugne, palette, spazzole, asciugamani) devono essere usati solo ed esclusivamente per la sua pulizia e devono essere lavati bene dopo ogni utilizzo.

Igienizzare le coperte all'interno della cuccia

Le giuste esigenze di pulizia non devono andare contro i bisogni dell’animale. Per questo quando si puliscono cuscini e coperte su cui dorme Fido è opportuno non utilizzare prodotti troppo aggressivi che potrebbero provocare nel cane delle reazioni allergiche.
Meglio preferire dei saponi delicati e puntare l’effetto igienizzante sulla temperatura dell’acqua, non servono temperature altissime, un lavaggio tra i 40° e 60° sarà più che sufficiente. Nel lavaggio a mano se il tessuto è molto sporco puoi aggiungere alcuni cucchiai di bicarbonato.
Altro trucco efficace per i tessuti molto sporchi è quello di metterli in ammollo in acqua calda, un po’ di detersivo e 2 cucchiai di sale grosso o bicarbonato. Nel caso di odori particolarmente sgradevoli aggiungi dell’aceto nel lavaggio a mano o anche in lavatrice al posto dell’ammorbidente.

Cura e manutenzione della cuccia

Oltre alle pulizie di fondo periodiche la cuccia deve essere quotidianamente passata per eliminare peli e polvere, scuoti bene cuscini o coperte e passa con l’aspirapolvere. Almeno una volta a settimana è bene spruzzare un prodotto igienizzante e anti odore.
Anche la cuccia stessa deve essere pulita periodicamente, dopo averla liberata dalle coperte bagnala con acqua calda ed elimina per bene polvere e sporcizia, usando un prodotto specifico a seconda del tipo di materiale. Ricorda sempre di risciacquare abbondantemente per non lasciare tracce di sapone che potrebbero infastidire l’animale o essere ingerite. Durante l’estate è bene utilizzare un prodotto antiparassitario per trattare la cuccia.

Dire addio alle pulci nella cuccia di Fido

Uno dei problemi più temuti quando si tiene un animale in casa è che possa portare delle pulci. Il primo passo per affrontare il problema è quello di rivolgersi al veterinario di fiducia il quale saprà darti le indicazioni più adatte per il tuo cane, le variabili sono tante: razza, dimensione, lunghezza del pelo.
Gocce e spray sono uno dei sistemi più diffusi di difesa, ma se ci sono bambini in casa è forse preferibile utilizzare delle pastiglie o soluzioni per via interna per evitare che i bimbi vengano in contatto con le sostanze tossiche. Nella toletta del cane sarà poi importante usare shampoo e polvere antipulci, se ne trovano in commercio anche a base di piante naturali come citronella e aloe vera. Anche il collare antipulci può essere arricchito con oli essenziali che tengano lontano i parassiti, senza arrecare danni al vostro animale.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Sabrina

In casa ho un cane da ben 7 anni ....devo dire che fa parte della famiglia e igienizzo sempre tutti i suoi giochi e lavo spesso coperte e tutto cio' che gli appartiene....anche lei è abbastanza pulita, spazzolata spesso e soprattutto ci teniamo alla sua salute, quindi controlli periodici , antiparassitario tutto l'anno e vaccini ogni anno regolari....Il cane se vive in casa e sopratutto se ci sono dei bambini, va controllato e tenuto bene....Il periodo della muta del pelo è un delirio....ma per fortuna aspirapolvere e swiffer cattura polveri aiutano tantissimo....oltre a spazzolarla spesso...altrimenti la casa sarebbe invasa di peli da poterci fare dei maglioncini ^_^

5 anni fa

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta