2019/07/17 19:31:481869
2019/07/17 19:31:494010

PULITO IN 7 PASSI

Come pulire le tapparelle

LEGGI IN 2'

Le tapparelle sono forse il luogo in cui si accumula di più lo sporco in tutta la casa, visto che hanno a che fare con polvere, smog e agenti atmosferici quali vento e pioggia. Lo sporco finisce spesso per annidarsi nelle fessure e con il tempo può incrostarsi e indurirsi - tanto che può diventare piuttosto complicato rimuoverlo - o generare odori non proprio gradevoli. Per evitare che ciò accada, alle tapparelle bisogna dedicare una certa attenzione e pulizie regolari.

Ma come pulire le tapparelle? In primo luogo dovrai rimuovere la polvere utilizzando una scopa, una spazzola oppure l'aspirapolvere; in questa fase non usare l'acqua o rischierai di dar vita ad un impasto che complicherà le operazioni di pulizia. Chiudi con cura le tapparelle e poi rimuovi tutta la polvere che si è accumulata sulla loro superficie.

Piano piano poi apri le tapparelle e poco alla volta spazzola per bene le fessure, rimuovendo la polvere anche da lì. Per lavarle, è necessaria una bacinella di acqua tiepida, ma fai attenzione: se le tapparelle sono in plastica, è consigliato un detersivo sgrassante, mentre se il materiale di cui sono fatte è il legno, la soluzione più indicata è acqua e ammoniaca.

La pulizia delle tapparelle è tutto sommato semplice, ma si tratta di un'operazione piuttosto lunga e ripetitiva, ecco perché è necessaria un po' di pazienza. Innanzitutto devi aprire il cassone nel quale sono contenute e poi, con uno straccio bagnato con la soluzione presente nella bacinella, devi intervenire sulla superficie per rimuovere lo sporco presente, concentrandoti in particolare sulle incrostazioni.

Dovrai andare avanti fino a quando la tapparella non sarà totalmente pulita e per ottenere tale risultato si renderà necessario cambiare diverse volte l'acqua della bacinella. Per l'ultima passata di strofinaccio, utilizza dell'acqua pulita senza detersivo o ammoniaca. Una volta conclusa la pulizia, resta ancora un ultimo passaggio, vale a dire la lubrificazione delle scanalature nelle quali scorre la tapparella; per farlo ti servono un pennello di piccole dimensioni e un po' di olio di oliva. Per la pulizia delle cinghie, invece, puoi affidarti ad un panno in microfibra leggermente inumidito.

 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione