2019/08/18 02:05:0715778
2019/08/18 02:05:0746784

PULITO IN 7 PASSI

Come lavare le scarpe da ginnastica a mano e in lavatrice

LEGGI IN 5'

Le tue amate scarpe da tennis si sono sporcate d’erba o fango? Le hai dimenticate dentro il borsone della palestra e adesso hanno bisogno di una rinfrescata? Niente paura, con qualche piccolo accorgimento torneranno come nuove. Vediamo come lavare le varie tipologie di scarpe da ginnastica, sia a mano che in lavatrice. Devi sapere, prima di tutto, che le scarpe da ginnastica tecniche, come ad esempio quelle da running, non devono mai essere lavate in immersione ma hanno bisogno di accorgimenti specifici per non rovinarne le caratteristiche; per tutte le altre scarpe da ginnastica, invece, via libera ad applicare il metodo di lavaggio che trovi più congeniale.

Se vuoi lavare le scarpe a mano, ecco i passaggi che puoi seguire. Per prima cosa preparale al lavaggio: togli i lacci e la suola interna se è estraibile e lavali separatamente. Immergi le stringhe – se sono bianche - in un recipiente con acqua calda e un po’ di sgrassatore. Se sono colorate, basterà acqua calda ed un detersivo delicato. A lavaggio ultimato, appendile da qualche parte e lasciale asciugare. A questo punto, leggi se ci sono particolari indicazioni di lavaggio per le suole – questo varia infatti in base al materiale di cui sono fatte – altrimenti lasciale in ammollo con acqua calda e sgrassatore.

Se vuoi lavare anche l’esterno della scarpa a mano, ti basterà allungare un po’ di acqua calda con un detersivo liquido, come Dixan, e - aiutandoti con una spazzola morbida - potrai strofinare sulle macchie difficili. Poi, sciacqua accuratamente sotto un getto d’acqua in modo che non rimangano tracce di sapone. Infine, lasciale asciugare all’aria aperta, lontano da fonti di calore dirette o raggi solari. Un trucco sempre valido: metti della carta bianca appallottolata dentro a ciascuna scarpa, in modo che mantengano la loro forma originaria mentre si asciugano.

Se invece hai poco tempo, puoi lavare le scarpe da ginnastica in lavatrice. Innanzitutto, verifica che siano realizzate in un materiale resistente. Come per il lavaggio a mano, anche per quello in lavatrice, devi togliere prima i lacci e la suola interna. Se le scarpe sono di tela, mettile in lavatrice dentro una federa o in un sacchetto bucherellato. Aggiungi nella vaschetta del detersivo liquido e fai partire il ciclo delicato, escludendo la centrifuga. Una volta asciutte, metti la carta bianca all’interno o spruzzale con dell’amido spray per mantenerne la forma.  

Lavare le scarpe da ginnastica con la centrifuga è possibile, ma devi avere qualche accortezza in più ed essere sicura che la scarpa sia abbastanza resistente. Aggiungi alla vaschetta un detersivo liquido efficace anche a bassa temperatura, come ad esempio Dixan, e fai partire – se la tua lavatrice ne è provvista - il ciclo sport, ideale per il bucato o le tue scarpe per il tempo libero. Se non hai il ciclo sport, anche un ciclo veloce e delicato a 30 °C andrà bene. Considera che la centrifuga stressa sempre un po’ i tessuti e i materiali, per cui cerca di ridurre in ogni caso i giri al minimo. Questo ti permetterà di perdere comunque abbastanza acqua da velocizzare l’asciugatura.



Scopri anche come lavare a mano i panni delicati!


Se desideri lavare invece delle scarpe da ginnastica in pelle, ecco cosa ti serve se desideri lavarle a mano: una spazzola morbida, un panno, cotone idrofilo e il tuo latte detergente. Le scarpe in pelle, si sa, hanno bisogno di più coccole rispetto a quelle in tela. Per prima cosa, passa la spazzola morbida su tutti i lati per togliere eventuale polvere in superficie. A questo punto, prendi il panno umido e sfrega sulle macchie di fango o sporcizia fino a che non spariranno. Metti un po’ di latte detergente sul batuffolo di cotone e assicurati di passarlo su tutta la parte esterna della scarpa. Questo passaggio pulisce e nutre la pelle, formando un velo protettivo. Una volta asciutte, passa sulla scarpa un emolliente neutro o una crema nutriente con un panno. Per finire strofinale con un panno asciutto per togliere l’accesso di crema.

Se vuoi, puoi lavare le tue scarpe da ginnastica in pelle anche in lavatrice. Togli i lacci e la suola e prevedi, come sempre, un lavaggio a parte. Prendi una vecchia federa e mettici dentro le tue scarpe per proteggerle dalle pareti del cestello. Aggiungi nel cassettino della lavatrice un po’ di detersivo liquido e imposta un lavaggio a bassa temperatura, il più delicato possibile. Quando il lavaggio è finito, tamponale bene con un panno morbido in modo non troppo vigoroso e falle asciugare lontano dai raggi del sole o da fonti di calore dirette. Non metterle mai in asciugatrice! Una volta asciugate, passa sempre la crema idratante sulle tue scarpe, lucidale e rimetti suola e lacci al loro posto.

Veniamo alle ultime: le classiche e temute scarpe da ginnastica bianche. Adesso sappiamo che dobbiamo preparare le scarpe al lavaggio rimuovendo lacci e suola interna. Se i lacci sono troppo usurati, conviene sostituirli, altrimenti acqua e candeggina risvegliano anche il bianco più spento. Spruzza un po’ di sgrassatore sulla scarpa e con un panno umido - o una spugna imbevuta d’acqua – inizia a strofinare tutta la superficie della scarpa. Mi raccomando: non lasciare lo sgrassatore troppo a lungo in azione e non usare niente di abrasivo, altrimenti graffierai le tue scarpe, soprattutto se sono in pelle.

A questo punto, puoi spazzolarle con acqua calda e sapone, stando attenta ad arrivare anche nei punti meno accessibili. Effettuata questa operazione, metti le scarpe sotto un forte getto di acqua fredda per eliminare tutto il sapone in eccesso. Se decidi di lavarle a mano puoi anche metterle per 10-15 minuti in ammollo, dentro una bacinella riempita con acqua calda. Se decidi di lavarne in lavatrice dopo aver tolto lacci e suola mettile nel solito sacchetto protettivo. Fai partire il ciclo delicato e lasciale asciugare lentamente all’aria aperta imbottite di carta bianca. Non usare carta stampata – specialmente con le tue scarpe da tennis bianche – per non correre il rischio di macchiarle con l’inchiostro dei giornali.

Se il lavaggio non ti ha soddisfatto del tutto esiste un trucco valido per tutti i tipi di scarpa. Prendi un vecchio spazzolino e strofina con delicatezza assieme ad acqua calda e sapone delicato. Inoltre, se nella parte in gomma, pelle o similpelle della scarpa sono rimasti dei brutti segni, sfrega con una gomma per cancellare e torneranno come nuove!

Scopri anche come pulire le scarpe scamosciate!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Ilenia

da mettere in atto lavo settimanalmente le scarpe di ginnastica

1 anno fa
Mariella

interessante per mia figlia, mette tutto in lavatrice,questo articolo fa per lei

3 anni fa

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione