IDEE E TENDENZE

Pulire con le alte temperature

LEGGI IN 2'

Acqua bollente, acqua fredda, vapore e ghiaccio: le temperature hanno un ruolo molto importante nelle principali faccende domestiche. Ecco alcuni trucchi per giocare con i gradi di calore di acqua e vapore e ottenere risultati stupefacenti nelle pulizie in casa.

La pulizia del microonde
Per facilitare la pulizia del microonde è consigliabile riporre al suo interno un contenitore in cui porterai a ebollizione dell’acqua e qualche goccia di succo di limone. Lascia sprigionare il vapore per almeno cinque minuti. Una volta rimosso il contenitore, agisci sulle zone critiche, quelle che di solito richiedono l’utilizzo dello sgrassatore.

La pulizia delle padelle
Per rimuovere le incrostazioni dalle padelle è bene versare al loro interno dell’acqua bollente, che agisce in modo da distaccare le incrostazioni. Lava, quindi, la padella con un apposito detersivo per piatti.

Scarichi otturati
In caso di scarichi bloccati, in alcuni casi è sufficiente versare direttamente dell’acqua bollente all’interno di essi. Risciacqua, poi, con abbondante acqua fredda.

Bollitori elettrici
Per eliminare i depositi di calcare può essere utile versare all’interno degli elettrodomestici un composto di acqua ed aceto, quindi accendi il bollitore e lascia bollire per alcuni minuti. Lascia riposare tutta la notte e risciacqua per bene al mattino, aiutandoti con un panno umido.

Profumazione degli ambienti
Per eliminare i cattivi odori e regalare un piacevole profumo alle stanze della tua casa, è sufficiente far bollire una tazza di pot-pourri fai-da-te, composta da scorze di agrumi e spezie profumate, come cannella e chiodi di garofano. Si tratta di un metodo che può sostituire i classici deodoranti per ambienti.

L’argenteria
Per una pulizia efficace dell’argenteria, riponi i tuoi oggetti in una pentola e versavi dell’acqua, in modo da ricoprirli completamente. Aggiungi un cucchiaino di sale e uno di bicarbonato e lascia bollire per 3 minuti.

Macchie di frutta
Per pretrattare le macchie di frutta fresca su tessuti di cotone, immergili a lungo in acqua molto fredda. Poi sfrega ogni macchia con un panno imbevuto di succo di limone.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta