IDEE E TENDENZE

Cappelli di paglia e canapa

LEGGI IN 1'

Accessorio ricco di stile e vero must dei mesi estivi, vediamo come pulire e prendersi cura dei cappelli di paglia e canapa.


Innanzitutto attenzione ad eventuali nastri, fiocchi o decorazioni, quando possibile devono essere rimossi per facilitare le operazioni di pulizia. Per la pulizia dei cappelli di paglia potrai usare una soluzione in parti uguali di succo di limone e acqua, strofina la soluzione sul cappello utilizzando un panno asciutto. Contro le macchie usa un panno imbevuto con piccole quantità di alcool puro.

Come trattamento per ravvivare la paglia potrai usare una pezza di lana morbida, imbevi la pezza nell’olio e passala accuratamente su tutta la superficie del cappello.

Prima di essere utilizzato il cappello dovrà naturalmente essere lasciato ad asciugare per bene, potrai usare un asciugamano arrotolato per mantenere la forma del cappello. Anche quando metti il cappello nell’armadio potrai preservarne la forma usando dei fogli di giornale. Per proteggerlo da sporco e polvere potrai avvolgerlo con della carta leggera.

Per la manutenzione ordinaria dei cappelli di paglia e canapa potremo usare una spazzola con setole morbide, questo tipo di spazzola delicata permetterà di non rovinare l’intreccio.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta