IDEE E TENDENZE

Anche Fido fa il bagnetto

LEGGI IN 2'

Mantenere Fido pulito e ordinato è la prima regola per avere anche più igiene e pulizia in casa, ma come fare per mantenere il mantello del nostro amico a quattro zampe pulito e lucente?

Per prima cosa dobbiamo spazzolare il pelo frequentemente per rimuovere terra, polvere e nodi. Attenzione perché le spazzole non sono tutte uguali, per i cani a pelo lungo vanno bene dei pettini con i denti abbastanza lunghi, mentre per i cani a pelo raso possiamo usare le spazzole di gomme.

E poi il bagnetto. Con che frequenza va fatto? E' consigliabile lavare il nostro amico ogni 4-5 mesi in modo da non intaccare la patina di sebo che ricopre il pelo e lo protegge. Fare troppo spesso il bagno al nostro cane potrebbe infatti compromettere il suo sistema immunitario, soprattutto in inverno quando questa particolare patina lo protegge dal freddo come una coperta naturale. Negli intervalli fra un bagnetto e l'altro possiamo usare lo shampoo secco o le salviettine umidificate.

Per il bagnetto possiamo usare lo shampoo apposito oppure un detergente delicato per bambini. Se è il primo bagnetto, il nostro cane potrebbe avere paura: non spingetelo a forza nel catino, ma avvicinatelo gradatamente. Appoggiate un asciugamano sul fondo della vasca in modo che non rischi di scivolare. L'acqua non deve essere troppo calda; iniziate a bagnarlo dalla coda alla testa facendo attenzione a non far entrare il sapone negli occhi o nelle orecchie.

Una volta insaponato per bene procedi con il risciacquo, dalla testa alla coda. Tamponalo con un asciugamano e asciugalo con il phon. Se è estate, fallo scorazzare un po' sotto il sole, in modo che possa asciugarsi con il calore naturale: è la migliore soluzione.

Ed infine gli occhi. Vanno puliti con una garza sterile umidificata con un infuso alla camomilla, non usare mai il cotone idrofilo perché potrebbe lasciare pelucchi negli occhi del vostro cane provocando lacrimazione e arrossamenti. La pulizia del bulbo oculare va fatta almeno due volte alla settimana.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta