IDEE VERDI

Elimina i parassiti in modo naturale!

LEGGI IN 2'

Realizzare un orto ricco di verdure oppure un angolo fiorito nel proprio giardino sono azioni che rischiano di essere messe a dura prova dalla presenza dei parassiti. Questi piccoli insetti si cibano proprio di quelle piante che tanto si vorrebbero veder crescere.

La prima reazione potrebbe essere quella di ‘armarsi’ di insetticidi chimici che rischiano, però, di inquinare o di compromettere la nostra salute. Se si desidera agire in modo naturale ci sono svariati rimedi e metodi di prevenzione che ti permetteranno di eliminare i parassiti rispettando la natura.

I macerati
Alleati fondamentali di ogni ‘intraprendente giardiniere’ sono i macerati che possono essere spruzzati direttamente sulle piante. Gli alimenti da utilizzare per questi ‘preparati’ sono molto comuni e alcuni di essi si troveranno già nella vostra dispensa.

In linea generale, per preparare i macerati, sarà sufficiente mettere l’ingrediente scelto all’interno di una bottiglia di plastica, riempirla d’acqua di sorgente o piovana, lasciare macerare e aspettare la fermentazione che dovrebbe produrre un po’ di schiuma. In genere il tempo necessario è di qualche settimana, ricordandosi di mescolare il tutto ogni giorno. Al termine della macerazione, il prodotto ottenuto deve essere tenuto in un recipiente chiuso e pronto all’uso.

Altri rimedi naturali
Aglio: ideale come antiparassitario generico da utilizzare direttamente sulle foglie con i parassiti.
Tabacco: perfetto per prevenire gli attacchi dei bruchi.
Ortica: ottimo per contrastare e prevenire l’attacco di ragni e parassiti.
Rosmarino: da spruzzare sulle piante che necessitano di aiuto contro gli afidi.
Peperoncino: funziona come vero e proprio repellente contro gli afidi. In alternativa puoi utilizzarlo anche insieme all’aglio per aumentare l’azione contro gli insetti.
Chiodi di garofano: la sua funzione anti-insetto è del tutto naturale ed, in questo caso, sarà sufficiente diluire l’estratto dei chiodi naturale in un litro d’acqua.

Consiglio in più: l'alcol
Un altro aiuto arriva dal semplice alcol, che se diluito nell’acqua, si trasforma in un ottimo pesticida. Saranno sufficienti tre cucchiai di alcol su circa un litro di acqua per essere efficace e non provocare, al contrario, spiacevoli danni.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta