GUIDE ECO

La pulizia dei pannelli solari

LEGGI IN 2'

I pannelli solari sono un ottimo alleato nell’economia domestica della casa e contribuiscono non poco ad abbattere i costi della bolletta a fine mese. La loro efficacia e praticità, però, è messa a dura prova da una manutenzione scorretta, che riguarda non solo il giusto assetto ed esposizione, ma anche e soprattutto una corretta pulizia degli specchi.

La lunga esposizione al sole e ai suoi raggi ultravioletti, infatti, può provocare una parziale perdita di trasparenza della patina protettiva dello specchio, con una conseguente perdita del rendimento del 15% circa rispetto al potenziale. Polvere e sporco si accumulano inevitabilmente sul pannello che, quindi, necessita di una profonda pulizia periodica. Prima di iniziare le operazioni di pulizia consulta il manuale di istruzione o chiedi consiglio all’installatore.

Come fare, dunque, ad eliminare i residui lasciati da sole, pioggia e vento? Nell’80% dei pannelli è sufficiente utilizzare dell’acqua demineralizzata od osmotizzata che, priva di calcare ed impurità, previene ogni problematica relativa al deposito di queste due sostanze.

L’operazione inizia sempre controllando che non si siano posate foglie o altri oggetti che possano, in un certo senso, offuscare la resa della produzione di energia elettrica. La manutenzione generale passa per un controllo efficace da richiedere ad un idraulico di fiducia almeno ogni 2-3 anni, per testarne la sua funzionalità.

Esistono molti prodotti spray specializzati in commercio, ma se preferisci optare per una pulizia frequente e fai da te, sappi che è assolutamente obbligatorio seguire qualche piccola accortezza che passa per la scelta di una normale acqua demineralizzata e un comune detergente, ottimo quello utilizzato normalmente per le finestre. Scegli di utilizzare un panno morbido, senza lasciare aloni, evitando l’utilizzo di spugne o panni abrasivi, complici solo di graffiare i pannelli e lasciare fastidiosissimi aloni.

Munisciti, per completare l’opera, di un prodotto antistatico professionale, in grado di tenere alla larga e prevenire un precoce deposito di polvere. Passalo delicatamene con un panno morbido, senza risciacquare.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione